braam

PROLUGAMENTO DI CONTRATTO PER BRAAM STEYN


Treviso, 15 Maggio 2017

 

Benetton Rugby è lieto di comunicare di aver raggiungo l’accordo per il rinnovo del contratto di Abraham Jurgens Steyn.

Nato a Cradock (Sudafrica) il 2 maggo 1992 (193 cm, 110 kg); prodotto dell’Accademia dei Natal Sharks di Durban, nel 2012 è stato Campione del Mondo U20 con gli Springboks.

Nel dicembre di quell’anno il terza linea approda a Mogliano diventando da subito uno dei protagonisti della vittoria del primo scudetto dei Leoni biancoblu. Dopo la stagione in terra veneta, Abraham si trasferisce per due anni a Calvisano, saranno altrettanti i campionati di Eccellenza conquistati con la squadra bresciana. Inoltre le ottime prestazioni gli valgono la chiamata da parte delle Zebre con le quali, nelle vesti di permit player, fa le prime due apparizioni in Guinness PRO12.

Nell’estate del 2015 le sue doti di terza linea aggressivo, dotato di ottime qualità tecniche ed atletiche, gli consentono di approdare al Benetton Rugby. Ad oggi con la maglia biancoverde ha collezionato 43 presenze e messo a segno 20 punti.

Trascorsi tre anni in Italia, dopo la Rugby World Cup 2015, entra nel giro della Nazionale Italiana facendo il suo esordio con la maglia azzurra in occasione del Sei Nazioni 2016. Confermato anche dal CT O’Shea, Steyn è stabilmente nel giro della Nazionale con la quale ha partecipato anche all’RBS 6 Nazioni 2017 e della quale farà parte il prossimo mese in occasione del tour estivo della stessa.

 

Queste le parole di Braam: “Sono molto contento di aver prolungato il mio contratto per altre due stagioni, è un’opportunità che mi rende orgoglioso di far parte di questo gruppo e di questo progetto. Mi auguro di fare del mio meglio per il club e per i nostri tifosi”

 

Le dichiarazioni del direttore sportivo Pavanello: “Braam ha dimostrato in più occasioni di essere un giocatore di livello internazionale. In questi due anni ha lavorato duramente ed abbiamo assistito ad una sua crescita esponenziale: sul piano fisico, tecnico e di visione di gioco. Ci auguriamo che prosegua in questa direzione al fine di diventare una pedina fondamentale della nostra squadra”




NEWSLETTER

NEXT MATCH: Ulster Rugby vs Benetton Rugby