STRONGER TOGETHER: IL BENETTON RUGBY A CENA CON GLI SPONSOR

Treviso, 27 Novembre 2019

Si è tenuta ieri sera presso il ristorante dello Stadio di Monigo la consueta cena degli sponsor del Benetton Rugby. Un appuntamento che ormai è diventato un classico a dimostrazione dell’ottima sinergia creatasi nel tempo che conferma quanto ciascun membro della famiglia biancoverde tenga ad essere presente a questa piacevole ricorrenza.

Centoquaranta persone presenti in rappresentanza di ben 65 aziende su una partecipazione fattiva che si avvicina al centinaio. Ad aprire la serata il responsabile marketing e commerciale, Fabio Rigoletto che ha sottolineato come vedere ogni anno la sala piena sia motivo di grande orgoglio e felicità: “La voglia di esserci, testimoniata dall’importante numero di persone presenti, ci fa capire che siamo sulla strada giusta e che affiancare Benetton Rugby è una scelta vincente”.

Parole alle quali hanno fatto seguito quelle del consigliere biancoverde, il dott. Christian Benetton: “Lo scorso anno ero a Limerick e mentre stavo assaporando la gioia di una qualificazione più che storica, mi sono trovato poi a dover dire che ci avremmo tentato quest’anno. Abbiamo iniziato con un po’ di fatica, ma sono sicuro che miglioreremo di partita in partita sia in PRO14 che in Champions Cup. Ci saranno novità, probabilmente anche dal punto di vista del mercato, ma quello che è sicuro è che vogliamo raggiungere un traguardo importante e lo dobbiamo tagliare con l’aiuto del nostro pubblico, dei trevigiani da sempre vicini a questo club”.

Al tavolo del Presidente Zatta, il Sindaco di Treviso Mario Conte che invitato a parlare ha elogiato i Leoni in campo, ma soprattutto fuori dal terreno di gioco: “Questa squadra è un sogno realizzato dalla Famiglia Benetton, il team sta crescendo di pari passo con le strutture: stadio in primis. Inoltre in estate abbiamo ospitato il ritiro della Nazionale Inglese, tutto ciò è stato una vetrina fantastica turisticamente parlando; le aziende che sostengono il rugby sostengono lo sport. Sabato ci auguriamo che Monigo sia pieno di appassionati desiderosi di sostenere i Leoni biancoverdi”.

Parola poi al direttore sportivo Pavanello, il quale ha sottolineato l’importanza di queste serate per permettere anche allo staff ed ai giocatori di trascorrere del tempo con i partner commerciali del club. “Mi hanno chiesto se ci saranno nuovi arrivi, non voglio e non posso dire nulla a riguardo, ma ci stiamo impegnando al massimo per portare sempre più in alto il Benetton Rugby. Il Mondiale in Giappone ha visto molti dei nostri atleti impiegati, è stato faticoso e molti di loro stanno smaltendolo solo ora il duro carico. Si lavora alla ricerca della forma migliore e delle vittorie importanti che non tarderanno ad arrivare” conclude Pavanello.

Infine l’attesissimo intervento del Presidente Amerino Zatta, che ha tenuto a precisare quanto importanti siano le aziende che gravitano attorno al Benetton Rugby e quanto siano fondamentali gli investimenti da loro fatti per permettere alla società di continuare a puntare in alto. Queste le sue parole: “Immagino che vogliate sapere se quello che ho esternato sabato al termine della gara sia ancora una mia convinzione o se sono riusciti a convincermi del contrario. Sono più che mai convinto che l’assenza di pubblico sabato pomeriggio abbia fatto male ai nostri giocatori e sia stato irrispettoso per la squadra del Northampton, prima in classifica nel massimo campionato inglese. Mi prendo comunque la facoltà di ragionare ancora su ciò che ho detto e voglio verificare l’atteggiamento e la presenza che ci sarà sabato a Monigo, quando arriverà Cardiff”

Il Benetton Rugby ringrazia i propri partner per la splendida serata e rinnova l’invito al prossimo appuntamento.

 


Share

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie.

OK MORE