RHYNO SMITH: "CONTRASTARE LE INDIVIDUALITA' DI EDIMBURGO"

Treviso, 22 Novembre 2022

Sabato 26 novembre i Leoni torneranno in campo dopo la lunga pausa internazionale. Il Benetton Rugby ospita a Monigo Edimburgo, in una sfida fra due formazioni dello stesso shield italo-scozzese. A presentare la gara per i biancoverdi è Rhyno Smith.

Rhyno, terminata la pausa per gli impegni della nazionale, come sta la squadra?
“Per noi le tre settimane di sosta sono state molto utili, ci sono tanti ragazzi rientrati dagli impegni con l’Italia. Noi che siamo rimasti a Treviso abbiamo utilizzato le tre settimane per correggere gli aspetti di gioco sbagliati nelle ultime partite. In più, come squadra, siamo stati tanto tempo insieme fuori dal campo, come nel team building a Firenze alla Fattoria di Maiano”.

Sabato si torna a Monigo contro Edimburgo. Che gara sarà?
“Sarà una partita dura, come sempre contro Edimburgo. Loro prediligono il gioco al largo, in più ci saranno tante situazioni di gioco che Edimburgo vorrà sfruttare con il talento dei loro singoli talenti. Hanno individualità molto forti e noi dovremo controllare le loro qualità offensive”.

In Scozia a ottobre non è andata bene. Cosa apprendere da quella sconfitta?
Dopo la partita di Edimburgo abbiamo capito che la cosa più importante per noi è il controllo della disciplina. Il primo tempo era stato buono, abbiamo giocato bene in difesa, ma nella ripresa la poca disciplina ci è costata cara“.

Quanto conterà il fattore casalingo?
Sappiamo che Edimburgo vuole tenere spesso il possesso dell’ovale, per larghi tratti di gara. In quei momenti i nostri tifosi saranno molto importanti per noi, sarà come avere un uomo in più sul campo“.

Per non perderti nessuna notizia in arrivo dal pianeta biancoverde, iscriviti al canale Telegram del Benetton Rugby


Share

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie.

OK MORE