MATCH PREVIEW: GLASGOW WARRIORS VS BENETTON RUGBY

Treviso, 27 Marzo 2021

Terminata la stagione regolare del Guinness PRO14 2020/21 e in attesa di conoscere chi si aggiudicherà il torneo nella finalissima tra Leinster e Munster, per i Leoni del Benetton Rugby si gioca oggi, sabato 27 marzo, il recupero dell’11esimo Round con i Glasgow Warriors. I trevigiani, dopo un primo tempo convincente giocato la scorsa settimana proprio in casa degli irlandesi di Munster, hanno perso col risultato finale di 31-17; gli scozzesi di Glasgow invece sono reduci dalla sconfitta esterna di domenica scorsa contro i Dragons per 26-17.

Per i biancoverdi si prospetta una battaglia dura soprattutto considerando gli ottimi numeri emersi dalla prestazione di Glasgow contro i Dragons: gli scozzesi hanno infatti mantenuto un possesso palla del 60%, con il 61% di conquista territoriale ed un’efficacia generale nell’attacco del 97%. Per il Benetton invece un possesso pari al 43%, ma con un buon 51% di conquista del territorio e, come nel caso degli scozzesi, un’efficacia nelle proiezioni offensive del 97%. Sugli scudi la prova dell’estremo biancoverde Jayden Hayward, il numero 15 ha infatti finalizzato 13 corse con 4 difensori battuti percorrendo complessivamente 96 metri; molto positiva anche le prova del terza linea Giovanni Pettinelli, autore di una meta, 9 corse e 71 metri percorsi. Per Glasgow invece grande prova del tallonatore Fraser Brown che ha collezionato ben 19 corse (80 i metri percorsi), 3 difensori battuti, 1 linebreak e una meta segnata; appena dietro il prima linea scozzese segue il terza centro Ryan Wilson con 11 attacchi.

La difesa del Benetton ha fatto registrare un’ottima efficacia generale nei placcaggi pari al 90%, mentre Glasgow si ferma all’84%, anche se complessivamente sono 137 quelli dei trevigiani e 114 quelli scozzesi. Ottima la prova difensiva del pack dei Leoni con Irné Herbst tra i migliori placcatori biancoverdi con 20 interventi difensivi, seguito da Giovanni Pettinelli e Alberto Sgarbi, autori rispettivamente di 17 e 15 placcaggi. Per Glasgow ottimi numeri per il terza linea Thomas Gordon, autore di 15 placcaggi con il 100% di efficacia, ma anche per l’apertura Ross Thompson, autore di 15 placcaggi. Per quanto riguarda l’exit strategy, cioè la strategia di alleggerimento della pressione avversaria nella propria zona dei 22 metri, il Benetton Rugby ha optato nel 38% dei casi per risalire il campo con gioco alla mano e nel 50% con calci di liberazione, mentre Glasgow si è dimostrata squadra meno incline a prendere rischi con solo il 27% di ripartenze alla mano e un 64% di soluzioni al piede. Nel match odierno i biancoverdi potranno ripartire sicuramente dalla solida prestazione del proprio pack in mischia chiusa, fase in cui i leoni hanno concretizzato un pieno 100% di proprie mischie vinte con un efficacia nel mantenimento del 67%, provando ad imporsi così sul risicato 71% (43% l’efficacia del mantenimento) di proprie mischie vinte di Glasgow.

Sarà invece un confronto serrato in rimessa laterale, frangente in cui sia il Benetton che Glasgow sono riusciti a vincere il 100% delle proprie touches, e anche se rimane leggermente più alta la percentuale di efficacia nel mantenimento da parte degli scozzesi, 88% contro il 76% dei biancoverdi, i Leoni sono riusciti a rubare due lanci da rimesse avversarie. Sul fronte della disciplina, contenere al minimo le irregolarità sarà di certo un obiettivo da perseguire per gli uomini di Kieran Crowley: anche in questo caso l’ultimo match giocato lascia ben sperare in un’attenta gestione della disciplina da parte dei trevigiani, sono stati infatti 9 i falli commessi dai Leoni, mentre Glasgow si conferma essere squadra molto fallosa, ben 17 le penalità ricevute nel match contro i Dragons, con particolare incidenza nell’area del breakdown dove sono state fischiate 7 infrazioni, e in mischia chiusa con 3 infrazioni rilevate.

Appuntamento per sabato 27 marzo sul terreno dello Scotstoun Stadium di Glasgow, calcio d’inizio previsto per le 14:45.

Articolo a cura di Italrubystats


Share

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie.

OK MORE