MATCH PREVIEW: BENETTON RUGBY VS ZEBRE RUGBY

Treviso, 19 Agosto 2020

Il grande rugby del Guinness PRO14 ritorna protagonista allo stadio Monigo di Treviso in occasione dei due turni straordinari che concluderanno la travagliata stagione 2019/20 prima delle semifinali e della finale previste rispettivamente per il 4-6 settembre e il 12 settembre. Si ritorna quindi al rugby giocato con un doppio derby che vedrà contrapposti Benetton Rugby e Zebre Rugby Club. I precedenti nella stagione 2019/20 sono a vantaggio dei Leoni di Kieran Crowley che, in occasione del doppio appuntamento del 21 e 28 dicembre 2019, riuscirono prima a espugnare il campo degli emiliani per 8-13 e imporsi poi a Monigo per 36-25 dopo una lunga gara in inferiorità numerica dovuta al cartellino rosso assegnato a Brex al 18’ del primo tempo.

Nel derby di ritorno a Monigo del 28 dicembre il Benetton Rugby ha concretizzato un 56% di possesso e guadagno della linea, mentre le Zebre hanno concluso il match con un 44% di possesso e guadagno della linea. A Treviso, i biancoverdi sono riusciti a ribaltare la statistica con 112 attacchi condotti in più rispetto ai 99 delle Zebre. Nel derby di ritorno Monty Ioane si è dimostrato l’attaccante più efficace, 16 i suoi attacchi con 106 metri percorsi, mentre per i Ducali è stato Licata a condurre il maggior numero di attacchi, 11 per un totale di 62 metri percorsi. In grande evidenza nelle fasi di difesa del derby di andata, la performance del giovane seconda linea trevigiano Niccolò Cannone, che ha realizzato 23 placcaggi con un solidissimo 100% di efficacia, seguito da Braam Steyn (20 placcaggi, 95% di efficacia) e dal seconda linea sudafricano Eli Snyman (18 placcaggi con 82% di efficacia). Per le Zebre si sono distinti il capitano azzurro Luca Bigi con 6 placcaggi e un 75% di efficacia, Marcello Violi e Danilo Fischetti con rispettivamente 5 placcaggi (100% di efficacia) e 4 placcaggi (100% di efficacia anche in questo caso). Nel derby di ritorno con una performance offensiva più determinata, i Leoni di Kieran Crowley hanno costretto il team emiliano a difendere con più frequenza.

La mischia chiusa si conferma un vero punto di forza per entrambe le squadre: nel derby di andata infatti sia Zebre che Benetton hanno fatto registrare un rotondo 100% di mischie vinte su propria introduzione con un solo fallo per parte concesso per crolli volontari. Nel match di ritorno a Monigo il Benetton ha chiuso con un 93% di touches vinte mentre le Zebre si sono attestate appena sotto i trevigiani con un 91%; per entrambe le squadre è da registrare un pallone perso per parte.

Ci si aspetta un match dagli altissimi contenuti agonistici in cui determinante sarà sicuramente la disciplina che le due squadre sapranno mettere in campo: nel derby di ritorno la situazione è stata in equilibrio con 11 falli commessi dal Benetton rispetto ai 13 degli emiliani. Fasi statiche e possesso saranno chiavi decisive per la vittoria, con le due squadre chiamate a imporre da subito ritmo e continuità, superando da una parte i limiti di finalizzazione mostrati nel derby di andata nonostante la mole di gioco prodotta (Zebre), e dall’altra cercando di mantenere il più possibile il controllo sull’aspetto della disciplina (Benetton) proprio per non concedere occasioni agli avversari. Calcio d’inizio previsto per le ore 20 di venerdì 21 agosto.

A cura di Italrugbystats


Share

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie.

OK MORE