LEINSTER PASSA A MONIGO PER 17-61

Treviso, 05 Marzo 2022

Marcature: 5′ meta Deegan tr. Ross Byrne, 12′ p. Smith, 22′ meta Cronin tr. Ross Byrne, 27′ meta Larmour tr. Ross Byrne, 35′ meta Ross Byrne tr. Ross Byrne; 47′ meta Cronin tr. Ross Byrne, 50′ meta Piantella tr. Smith, 54′ meta Tracy tr. Ross Byrne, 63′ meta Jimmy O’Brien tr. Ross Byrne, 71′ meta Tracy, 75′ meta Cannone tr. Smith, 79′ meta Jimmy O’Brien tr. Jimmy O’Brien.

Note: Trasformazioni: Benetton Rugby 2/2 (Smith 2/2); Leinster 8/9 (Byrne Ross 7/8, Jimmy O’Brien 1/1). Punizioni: Benetton Rugby 1/1 (Smith 1/1). Man of the match: Ross Byrne (LEI).


Benetton Rugby
:

15 Andries Coetzee, 14 Luca Sperandio, 13 Joaquin Riera (48′ Marco Zanon), 12 Filippo Drago, 11 Rhyno Smith, 10 Tomas Albornoz, 9 Alessandro Garbisi (58′ Luca Petrozzi), 8 Toa Halafihi (40′ Braam Steyn), 7 Lorenzo Cannone, 6 Matteo Meggiato, 5 Carl Wegner (c) (61′ Tommy Bell), 4 Nicola Piantella (53′ Alessandro Izekor), 3 Nahuel Tetaz (45′ Cherif Traoré), 2 Corniel Els (48′ Tomas Baravalle), 1 Federico Zani (40′ Matteo Drudi).

Head Coach: Marco Bortolami.

Leinster Rugby:

15 Jimmy O’Brien, 14 Jordan Larmour (63′ Rory O’Loughlin), 13 Jamie Osborne, 12 Harry Byrne (30′  Dave Kearney), 11 Tommy O’Brien, 10 Ross Byrne (73′ Devin Toner), 9 Luke McGrath (c) (62′ Cormac Foley), 8 Max Deegan, 7 Scott Penny (54′ Dan Leavy), 6 Rhys Ruddock (58′ Scott Penny, 60′ Rhys Ruddock), 5 Joe McCarthy, 4 Ross Molony, 3 Thomas Clarkson (51′ Michael Ala’Alatoa), 2 Sean Cronin (51′ James Tracy), 1 Peter Dooley (51′ Ed Byrne).

Head Coach: Leo Cullen.

Il Benetton Rugby a Monigo ospita la capolista del Leinster nel tredicesimo round di United Rugby Championship. A Treviso arrivano i plurititolati irlandesi, con il Benetton Rugby che vuole provare a prendere punti importanti in ottica classifica, per mantenere la rincorsa alla zona playoff.

Nel primo tempo Wegner e compagni giocano una gara in cui non producono offensive di rilievo con l’ovale in mano, mentre i Dubliners creano tanto, sfruttando un multifase di qualità e un gioco aperto impregnato su velocità e tecnica. Così il Leinster a fine primo tempo è avanti 3-28 grazie a quattro mete segnate.
Nella ripresa i Leoni trovano due mete con Piantella e Cannone, ma gli irlandesi non si fermano e vanno a segno altre cinque volte. Alla fine è 17-61 per Leinster.

CRONACA PARTITA

Da segnalare prima del match un cambio di formazione in casa Benetton Rugby: Lorenzo Pani lascia il posto da numero 14 a Luca Sperandio, con Tommy Bell che in panchina prende il numero 23.

Inizia il match e Leinster guadagna subito tanti metri grazie ad un costante ed efficace multifase in attacco. E dagli sviluppi di una maul è Deegan a schiacciare la prima meta del pomeriggio. Ross Byrne trasforma. Poi i Leoni ritornano in avanti, Leinster compie un fuorigioco di linea e quindi il Benetton ha una punizione da buona posizione. Rhyno Smith centra i pali e gli ospiti sono sopra 3-7. I Dubliners comunque continuano a macinare gioco e a guadagnare metri grazie a dei falli fischiati contro i trevigiani. Così da una rimessa sui cinque metri biancoverdi, il carrettino avanzante degli irlandesi fissa la meta con Cronin. Ross Byrne converte dalla piazzola. Il momento è propizio per gli uomini di Cullen, che trovano la terza marcatura grazie al varco trovato da Larmour. Byrne Ross trasforma ancora e gli ospiti sono avanti 3-21. Gli uomini di Bortolami non riescono a trovare fluidità nel possesso dell’ovale, mentre i Dubliners non si fermano e piazzano la meta del bonus offensivo con Ross Byrne, che ingrassa dalla piazzola. Si va agli spogliatoi con gli ospiti in controllo per 3-28.

Comincia la ripresa e Bortolami inserisce Drudi e Steyn per Zani e Halafihi. Il Benetton crea un pertugio con Drago e Smith, però non varcano la linea di meta. Intanto entra Traoré per Tetaz. Leinster invece concretizza con la doppietta di Cronin da maul, Byrne è ancora preciso. Finché il Benetton trova la prima meta della giornata con la bella accelerazione di Nicola Piantella. Smith trasforma. Ma gli irlandesi ribattono subito e vanno a schiacciare la sesta meta con Tracy, sempre da carrettino avanzante. Byrne non sbaglia neppure stavolta. Altri cambi in casa Benetton, con l’ingresso di Baravalle, Petrozzi, Zanon, Izekor e Bell. Nel frattempo Leinster va ancora a schiacciare con Jimmy O’Brien, Byrne converte e i Dubliners sono avanti 10-49. Ancora una meta da drive per gli ospiti con Tracy a timonare, Byrne stavolta non mira i pali. I Leoni nel finale trovano la meta con Lorenzo Cannone, Smith è puntuale dalla piazzola. In coda al match la meta di O’Brien e la relativa trasformazione sanciscono la fine dell’incontro, con i Dubliners che vincono 17-61.

Per non perderti nessuna notizia in arrivo dal pianeta biancoverde, iscriviti al canale Telegram del Benetton Rugby!


Share

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie.

OK MORE