LE DICHIARAZIONI PRIMA DELLA FINALE DI CROWLEY E DUVENAGE

Treviso, 18 June 2021

Oggi pomeriggio l’head coach del Benetton Rugby Kieran Crowley e il capitano dei Leoni Dewaldt Duvenage sono intervenuti nella conferenza stampa pre-partita.

Ecco le loro principali dichiarazioni rilasciate ai media:

Kieran Crowley:”E’ fantastico, la prima volta che un club italiano affronta una finale internazionale di questo calibro. E’ fantastico per il club, per i giocatori e per lo staff, ancor di più considerando la difficile stagione avuta prima della Rainbow Cup.
I Bulls hanno un pack forte, una mischia di altissimo livello, hanno grande fisicità e sappiamo la battaglia che ci aspetterà in quell’area di gioco. Dovremo concentrarci sul nostro rugby e ci siamo preparati a riguardo. Ogni singolo giocatore si è preparato a dovere, sapendo ciò che dovrà fare.
Domani sarà la mia ultima partita da allenatore del Benetton Rugby. Sono stati cinque anni incredibili, è stato un grande viaggio, come in una sorta di montagna russa. Domani giocheremo a Monigo, siamo felici di questo e dovremo portare tutte le cose positive a nostro favore“.

Dewaldt Duvenage: “Non ci sono segreti da rubare ai miei ex compagni. I team sudafricani sono molto fisici, giocano un ottimo rugby. Sappiamo ciò che porteranno i Bulls e proveremo a fermarli.
Quando giocavo negli Stormers nel 2010 ho disputato la finale di Super Rugby contro i Bulls. Ora è la prima gara del 2021 tra emisfero Nord contro Emisfero Sud, sarà molto interessante, daremo il nostro meglio. I Bulls sono una grande squadra. Hanno tanti giovani talenti ed è un bene per il futuro del rugby sudafricano. Ivan Van Zyl è uno Springbok, Zak Burger è un ottimo mediano di mischia. Hanno dei trequarti molto pericolosi e un grande calciatore come Chris Smith. Hanno un ottimo equilibrio tra difesa e gioco al piede. Inoltre noi dovremo giocare i nostri set pieces in maniera convincente.
Abbiamo attraversato momenti molto complicati in stagione, ma abbiamo sempre dato vita al nostro rugby e anche domani dovremo giocare seguendo il nostro gameplan. Sappiamo che il pack dei Bulls è molto potente, ma in squadra abbiamo tanti ottimi giovani che sono cresciuti parecchio in stagione e sono pronti per la finale
“.


Share

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie.

OK MORE