HAME FAIVA E TOMAS BARAVALLE ANCORA IN BIANCOVERDE

Treviso, 04 February 2020

Benetton Rugby Treviso è lieta di comunicare che salgono ad 8 le conferme in vista delle prossime stagioni. Questa volta si tratta dei prolungamenti di contratti di due tallonatori: Hame Faiva sino al 30 giugno 2022 e Tomas Baravalle sino al 30 giugno 2022 con opzione per un’ulteriore stagione sportiva.

Nato a Auckland (Nuova Zelanda) il 9 maggio 1994, Faiva è in possesso anche della nazionalità tongana. Arrivato a Treviso nel novembre del 2017, in questi anni si è messo in mostra per le sue qualità di tallonatore amante del gioco aperto e votato alla fase offensiva.

Hame si avvicina al mondo della palla ovale durante il college, quando entra nella squadra dell’Eden Rugby Club. Sempre nel periodo studentesco viene selezionato per far parte della rappresentativa delle Contee Manukau (ovvero le contee del sud Auckland, ndr.)

Da qui il suo passaggio all’accademia dei Waikato, club che partecipa alla Mitre 10 Cup. Faiva fa il suo esordio con la maglia dei Waikato nel luglio del 2013 a soli 19 anni, collezionando poi 36 presenze e diventando di fatto la prima scelta per vestire la maglia numero 2. Inoltre le buone performance mostrate con il club che ha sede ad Hamilton, gli sono valse la convocazione dei Blues per partecipare al Super Rugby 2017.

Infine Hame conta anche 8 presenze e 4 mete con gli All Blacks Under 20 con i quali, nel 2013 e nel 2014, ha preso parte agli IRB Junior World Championships piazzandosi rispettivamente in quarta e terza posizione.

Al suo terzo anno a Treviso sono 47 le presenze collezionate e 70 i punti realizzati. Al momento, per quanto riguarda la stagione in corso, è il metaman dei Leoni con 9 marcature tra Guinness PRO14 e Champions Cup.

“Sono grato al club per l’opportunità di poter firmare per altre due stagioni. La mia famiglia adora Treviso. Per quanto riguarda il rugby, ho ancora molto da offrire a questo club e sono molto entusiasta di continuare l’ottimo lavoro svolto finora dai giocatori e dallo staff” ha dichiarato Faiva.

Il secondo tallonatore ad aver prolungato il proprio contratto è Tomas Baravalle, giocatore classe ’90 dal doppio passaporto italoargentino. Anche lui, come Faiva, è arrivato a Treviso nell’autunno del 2017 provenendo dal Jockey Club di Rosario.

Utility della prima linea poiché capace di ricoprire anche il ruolo di pilone sinistro, in questi anni Tomas ha dimostrato solidità in mischia oltre che un’importante mobilità e precisione in touche.

La sua carriera in nazionale lo vede nel 2010 disputare lo Junior World Championship. Nella stagione 2013/2014 con i Jaguars (insieme al biancoverde Ignacio Brex, ndr) partecipa alla Tbilisi Cup e l’anno seguente con l’Argentina A alla World Rugby Nations Cup.  Tomas vanta inoltre anche un cap con i Pumas.

Tomas, eccezione fatta per il triennio 2009-2012 che lo ha visto giocare prima in Italia con la maglia del San Gregorio Catania Rugby e poi in Nuova Zelanda con i Pakuranga United, ha sempre indossato la camiseta della squadra della propria città, ossia quella del Jockey Club di Rosario (società nella quale è cresciuto l’ex Leone biancoverde Alberto Di Bernardo, ndr) e con la quale ha vinto il campionato poche settimane prima del suo arrivo a Treviso.

Ad oggi Baravalle ha vestito la maglia dei Leoni in 36 occasioni e messo a segno 25 punti.

Queste le parole di Baravalle: “Felice di proseguire il mio percorso con il Benetton Rugby e continuare a scrivere la storia di questo club. Lavorerò per dare il massimo alla squadra e crescere come giocatore dentro e fuori dal campo”

“Altro ruolo chiave nella costruzione della nostra futura squadra è quello del tallonaggio. Lo vogliamo fare mantenendo più alta possibile la competizione interna e per questo motivo confermiamo sia Faiva che Baravalle; due giocatori diversi per caratteristiche e skills che ci danno varie opzioni per il nostro gioco” ha concluso il direttore sportivo Antonio Pavanello.

 

 


Share

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie.

OK MORE