AVVIATO IL NUOVO PROGETTO BENETTON RUGBY RED PANTHERS

15 Giugno 2022

Il Benetton Rugby è pronto a rilanciare in modo consistente il proprio settore femminile. Dalla prossima stagione sportiva, infatti, le Red Panthers passeranno totalmente sotto l’egida della franchigia biancoverde e si chiameranno Benetton Rugby Red Panthers. Il nome originario verrà quindi mantenuto, ma ad esso si aggiungerà quello di Benetton Rugby. Inoltre, per rafforzare il binomio, sulla divisa gara saranno presenti entrambi i loghi.

Se c’è un settore nel nostro sport, e in generale in tutto l’ambito sportivo, che sta vivendo un momento di espansione e di sviluppo, è quello femminile. Così negli scorsi mesi a seguito di una profonda riflessione di carattere societario abbiamo deciso che era arrivato il momento di rilanciarlo con il fine di accrescere il numero delle praticanti e, com’è naturale che sia, puntare anche ad un miglioramento dei risultati sportivi” racconta Antonio Pavanello, direttore generale del Benetton Rugby.

La franchigia biancoverde ha individuato nella figura di Elisa Facchini la nuova direttrice sportiva della formazione femminile, con la quale sono state ridefinite la filosofia e la vision della squadra.

Gli allenatori delle Red Panthers Benetton Rugby saranno invece Vittorio Candiago e Federico Zani, mentre Alberto Antonelli sarà il preparatore. La ds Facchini verrà inoltre assistita dalla team manager Licia Stefan, altra figura storica della selezione femminile.

“Si tratta di un progetto solido, che prevede l’inserimento di figure intraprendenti e con esperienza, che hanno sin da subito mostrato grande entusiasmo nello sposare la causa del settore femminile. Siamo certi che questo rilancio stimolerà il sostegno alle ragazze da parte di diversi partner affinché la Benetton Rugby Red Panthers torni a essere una formazione gloriosa e rivivere i fasti di un tempo. Elisa Facchini rappresenta l’unione tra passato e presente, incarna la storicità delle Red Panthers vincitrici di tanti trofei” sottolinea Antonio Pavanello.

Infine la neo ds Elisa Facchini ha concluso dicendo: “Cominciamo questo progetto con grandissimo entusiasmo, ringraziando la società nelle figure del presidente Amerino Zatta e del direttore generale Antonio Pavanello che hanno deciso di investire nel settore femminile. Si tratta di un progetto a lungo termine, che vuole dapprima porsi l’obiettivo di dare le possibilità e i mezzi, sia dentro che fuori del campo, alle ragazze per una loro crescita personale, come giocatrici e quindi come gruppo squadra. Ed in secondo momento catalizzare tutto ciò nel raggiungimento di soddisfazioni anche dal punto di vista dei risultati sportivi


Share

ultime news

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

ok more