BRAAM STEYN: "SARÀ BELLO TORNARE A GIOCARE DI FRONTE AL NOSTRO PUBBLICO"

Treviso, 06 October 2020

Ha timbrato la terza meta del Benetton Rugby al Kingspan Stadium venerdì scorso. Braam Steyn nel debutto ufficiale del Benetton Rugby nel Guinness PRO14 2020/2021 contro Ulster si è fatto trovare pronto e continua a lavorare alla Ghirada insieme al resto dei biancoverdi di Kieran Crowley in vista della gara contro Leinster di sabato.

Braam, quali aspetti del gioco avete rivisto dopo la gara contro Ulster?
Abbiamo fatto una buona analisi della partita fatta contro Ulster e abbiamo notato che ci sono stati tanti piccoli momenti in cui siamo stati poco precisi. Non possiamo permetterci di perdere così spesso il possesso, quindi questo è un punto su cui stiamo lavorando in vista del match contro Leinster“.

Come prosegue il lavoro in vista della partita di sabato contro Leinster?
Sappiamo che Leinster è una squadra di alta qualità, però per noi è importante lavorare su noi stessi. La preparazione è fondamentale, ognuno deve essere sicuro del suo lavoro e di quello che gli è richiesto. Se ognuno di noi è preparato possiamo andare a fare una partita di qualità“.

Quanto è importante la fiducia che lo staff tecnico ti sta dando e che obiettivi personali ti sei prefissato in vista della stagione?
Chiaramente è fondamentale che lo staff ti dia fiducia, ma prima di tutto devi credere in te stesso come giocatore e così puoi portare buoni risultati. Quest’anno voglio migliorare molto, partendo dalla base di quello che ho fatto negli ultimi anni che per me è il minimo e devo essere un giocatore di qualità più alta. Non posso giocare partite senza fare sentire la mia presenza, la mia fisicità. Per me questo è fondamentale e voglio migliorare ancora di più la mia prestanza fisica in campo“.

Monigo sarà aperto a 1.000 spettatori, sarà bello tornare a giocare di fronte al pubblico?
Siamo molto contenti di avere 1.000 spettatori a Monigo, per noi è un bel momento poter tornare a giocare di fronte al nostro pubblico, alle nostre famiglie e ai nostri amici. Senza di loro noi non siamo niente e facciamo tutti parte di una grande famiglia, di una grande squadra. Siamo contenti e non vediamo l’ora“.


Share

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie.

OK MORE