A THOMOND PARK IL BENETTON LOTTA MA CEDE 31-17 AL MUNSTER

Treviso, 19 March 2021

Marcature: 22′ meta Duvenage tr. Allan, 26′ p. Hanrahan, 39′ meta McHenry tr. Hanrahan; 46′ meta Knox tr. Hanrahan, 58′ meta Salanoa tr. Hanrahan, 70′ meta Els, 74′ meta Healy tr. Healy, 79′ meta Pettinelli.

Note: Trasformazioni: Munster Rugby 4/4 (Hanrahan 3/3, Healy 1/1); Benetton Rugby 1/3 (Allan 1/3). Punizioni: Munster Rugby 1/1 (Hanrahan 1/1); Benetton Rugby: 0/1 (Allan 0/1). Man of the match: Thomas Ahern (MUN).


Munster Rugby:

15 Jake Flannery (50′ Matt Gallagher), 14 Andrew Conway, 13 Alex McHenry, 12 Rory Scannell, 11 Liam Coombes, 10 JJ Hanrahan (61′ Ben Healy), 9 Paddy Patterson (38′ Nick McCarthy), 8 Jack O’Sullivan, 7 Chris Cloete (65′ Jack Daly), 6 Jack O’Donoghue (c) (68′ Tommy O’Donnell), 5 Thomas Ahern, 4 Cian Hurley, 3 Keynan Knox (57′ Roman Salanoa), 2 Diarmuid Barron (57′ Rhys Marshall), 1 Liam O’Connor (57′ Jeremy Loughman).

Head Coach: Johann Van Graan.


Benetton Rugby:

15 Jayden Hayward, 14 Ratuva Tavuyara (55′ Leonardo Sarto), 13 Joaquin Riera, 12 Luca Morisi (59′ Tommaso Benvenuti), 11 Angelo Esposito, 10 Tommaso Allan, 9 Dewaldt Duvenage (c) (59′ Luca Petrozzi), 8 Giovanni Pettinelli, 7 Manuel Zuliani (69′ Marco Barbini), 6 Alberto Sgarbi, 5 Eli Snyman, 4 Irné Herbst (59′ Nicola Piantella), 3 Filippo Alongi (50′ Tiziano Pasquali), 2 Tomas Baravalle (50′ Corniel Els), 1 Nicola Quaglio (40′ Thomas Gallo).

Head Coach: Kieran Crowley.

 

Munster Rugby-Benetton Rugby vale per il sedicesimo round del Guinness PRO14 2020/2021, l’ultimo turno stando al calendario iniziale della competizione celtica. A Thomond Park la truppa di Kieran Crowley vuole provare a portare a casa la prima vittoria nell’attuale stagione della competizione celtica, anche se l’avversario irlandese è una corazzata, visto che la Red Army è in vetta alla Conference B.

Nel primo tempo non si verificano grandi emozioni, sino a quando i Leoni disegnano una meta prestigiosa coronata da capitan Duvenage. Munster reagisce e torna in vantaggio grazie al piazzato di Hanrahan e alla meta allo scadere della prima frazione segnata da McHenry per il 10-7 casalingo.
Nella ripresa la Red Army aumenta il vantaggio grazie alle mete di Knox, Salanoa e Healy. Per il Benetton Rugby seconda marcatura di serata con Els e terza meta fissata da Pettinelli, per il 31-17 finale per Munster.

CRONACA PARTITA

Nei primi minuti i Munstermen sfruttano la loro maul per avanzare nella metà campo dei biancoverdi, i quali si difendono bene. Poi Riera con una grande pedata fa risalire il Benetton Rugby. La mischia dei Leoni non si fa spaventare da quella irlandese e non si verificano grandi occasioni nel primo quarto di gara. Inoltre Allan con un calcio ad incrociare il campo mette pressione a Munster, nei 22 metri dei padroni di casa. E al 22′ c’è il ruggito dei Leoni, che prima conquistano l’ovale in una mischia introdotta dagli irlandesi, e poi con un’azione straordinaria vanno in meta con Dewaldt Duvenage. Il capitano dei biancoverdi schiaccia l’ovale dopo ben ricicli da terra sviluppati da Esposito, Riera e Pettinelli. Allan trasforma. Gli irlandesi vogliono subito reagire e si riavvicinano con il piazzato di Hanrahan che approfitta di un fallo fischiato a Zuliani per placcaggio alto. Passano un paio di minuti e viene punito Barron perché non rotola via da una fase di breakdown. Dalla punizione conseguente però Allan non mira i pali. Non succede granché fino al 39′, quando la Red Army segna la prima meta della sua serata con McHenry. Hanrahan ingrassa dalla piazzola e il primo tempo si conclude con Munster avanti 10-7.

A inizio secondo tempo Crowley manda in campo Gallo per Quaglio. Gli irlandesi guadagnano una buona punizione e vanno in rimessa nei cinque metri del Benetton. Dopo una serie di multifase è Knox a fissare la seconda meta dei suoi; Hanrahan converte per il 17-7 di Munster. E’ anche tempo di Pasquali ed Els per Alongi e Baravalle. I Leoni resistono sui cinque metri e recuperano territorio. Subentra Sarto per Tavuyara. Poco dopo la Red Army continua con diversi multifase e Salanoa marca la terza meta degli irlandesi, Hanrahan è ancora preciso. Sul 24-7 per Munster vengono sostituiti Duvenage, Morisi e Herbst per Petrozzi, Benvenuti e Piantella, al debutto in biancoverde. I Leoni vogliono trovare un’altra meta della serata e per poco non la genera con Esposito, fermato per un in avanti precedente. Ma al 70′ giunge la meritata segnatura per la truppa di Crowley, a realizzarla Corniel Els che conclude un ottimo lavoro del carrettino avanzante trevigiano. Allan non centra i pali. Ultimo cambio per i biancoverdi con Barbini per Zuliani. Munster trova poi la meta per il punto di bonus aggiuntivo con Healy; lo stesso Healy piazza per il 31-12. L’ultima scorribanda dei Leoni, partita nella propria difesa da Sarto e terminata sontuosamente da Giovanni Pettinelli che mette a terra la terza meta della serata del Benetton Rugby, sancisce il 31-17 a favore degli irlandesi.

Per non perderti nessuna notizia in arrivo dal pianeta biancoverde, iscriviti al canale Telegram del Benetton Rugby!


Share

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie.

OK MORE