A MONIGO I LEONI CEDONO 14-29 AI CARDIFF BLUES

Treviso, 14 Marzo 2021

Marcature: 10′ meta Tavuyara tr. Allan, 15′ p. Thomas, 36′ meta Nemer tr. Allan, 39′ meta Assiratti tr. Evans; 42′ meta Summerhill, 62′ meta Domachowski tr. Evans, 70′ meta Lee-Lo tr. Evans.

Note: Trasformazioni: Benetton Rugby 2/2 (Allan 2/2); Cardiff Blues 3/4 (Evans 3/4). Punizioni: Cardiff Blues 1/1 (Thomas 1/1). Man of the match: Elis Jenkins (CAR).

Benetton Rugby:

15 Jayden Hayward, 14 Ratuva Tavuyara, 13 Joaquin Riera, 12 Luca Morisi (66′ Tommaso Benvenuti), 11 Angelo Esposito, 10 Tommaso Allan, 9 Dewaldt Duvenage (c) (63′ Luca Petrozzi), 8 Riccardo Favretto, 7 Manuel Zuliani, 6 Davide Ruggeri (63′ Alberto Sgarbi), 5 Eli Snyman (70′ Matteo Canali), 4 Irné Herbst (57′ Giovanni Pettinelli), 3 Ivan Nemer (57′ Filippo Alongi), 2 Corniel Els (51′ Giacomo Nicotera), 1 Thomas Gallo (66′ Tomas Baravalle).

Head Coach: Kieran Crowley.

Cardiff Blues:

15 Matthew Morgan, 14 Jason Harries, 13 Mason Grady (19′ Jarrod Evans), 12 Rey Lee-Lo, 11 Aled Summerhill, 10 Ben Thomas (73′ Max Llewellyn), 9 Jamie Hill (64′ Lewis Jones), 8 Josh Turnbull (c), 7 Elis Jenkins (73′ Alun Lawrence), 6 Olly Robinson, 5 Rory Thornton, 4 Seb Davies (64′ James Ratti), 3 Keiron Assiratti (53′ Dillon Lewis), 2 Liam Belcher (70′ Iestyn Harris), 1 Corey Domachowski (66′ Rhys Gill).

Head Coach: Dai Young.

 

Benetton Rugby-Cardiff Blues vale per il quindicesimo round del Guinness PRO14 2020/2021. A Monigo la truppa di Kieran Crowley vuole provare a portare a casa la prima vittoria nell’attuale stagione della competizione celtica contro l’avversario gallese che occupa la quarta piazza della Conference B.

Nel primo tempo Duvenage e compagni partono con l’approccio giusto e trovano due mete grazie a Tavuyara e Nemer. I Blues rispondono nel finale di prima frazione con la meta di Assiratti che porta le squadre negli spogliatoi sul punteggio di 14-10 per il Benetton Rugby.
Nella ripresa Cardiff ribalta la situazione siglando tre mete con Summerhill, Domachowski e Lee-Lo, per il 29-14 finale a favore dei gallesi.

CRONACA PARTITA

Pronti, via e Cardiff ha una rimessa nei 22 dei biancoverdi, ma i Leoni si difendono con ordine e ripartono sfruttando i calci a tutto campo di Allan. Poi c’è un calcio di punizione nella zona offensiva del Benetton Rugby per fallo di Turnbull. Si va in maul e da alcuni multifase nasce una bella azione guidata da Allan, rifinita da Hayward che lancia Ratuva Tavuyara, bravo a puntare la bandierina e a fissare la prima meta dei padroni di casa al 10′. Allan converte. Cardiff vuole reagire e conquista una punizione interessante, decidendo di andare per i pali e Thomas è preciso per il 7-3. La partita è molto fisica, con alcuni errori di manualità da ambo le parti. Poi la mischia dei biancoverdi ottiene due buonissime punizioni. I Leoni caricano l’armata e tambureggiano con svariati attacchi. Al 36′ è Ivan Nemer ad apportare la spinta vincente per la seconda meta del pomeriggio per i padroni di casa. Allan trasforma. I gallesi non ci stanno e ribattono per trovare la prima marcatura di giornata che arriva con Assiratti. Evans dalla piazzola sancisce il 14-10 con cui finisce la prima frazione.

All’uscita dall’intervallo i Blues attaccano subito e da una touche rubata l’ovale giunge a Summerhill che sulla corsia mancina va a mettere la seconda meta dei gallesi. Evans non trasforma, ma Cardiff è sopra 14-15. Nel frattempo entra Nicotera per Els, Pettinelli per Herbst e Alongi per Nemer. Gli ospiti hanno ancora una buona possibilità, però la difesa del Benetton Rugby è consistente, tuttavia non può nulla sulla meta di Domachowski. Trasforma Evans per il 14-22 dei gallesi. Subentrano anche Petrozzi, Sgarbi, Baravalle e Benvenuti per Duvenage, Ruggeri, Gallo e Morisi. Poi al 70′ c’è la meta di Lee-Lo, la quarta segnatura per i Blues, con Evans che piazza per il 14-29 con cui termina la gara.


Share

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie.

OK MORE