UNDER 20: Benetton Treviso-Giunti Firenze 1931 25-5

Treviso, 21 November 2009

Treviso, 22 novembre 2009

MARCATORI: pt 5′ Barzan meta tr. Persico; 13′ Taffarello meta; 25′ Persico p.; st 11′ Zara meta; 24′ Semoli meta; 29′ Bocchi meta;
BENETTON TREVISO: Gobbo; Sattin, Persico, Visentin, Biasuzzi (st 12′ Berlese; st 25′ Negretto); Barzan, Curtolo (st 2′ Zanirato); Bocchi, Fantin, Taffarello (st 31′ Marchesi); Marcolina, Deda (st 35′ Fenzi); Berisa, Corbanese (pt 33′ Zara), Naka (st 37′ Polo). All. Zorzi – Zanon.
GIUNTI FIRENZE 1931: Wallerman; Novelli (st 12′ Stinghi), Barlucchi, Menon (st 25′ Gentile), Semoli; Caiazzo, Matucci (st 8′ Bernini); F. Fortunati Rossi, Soldi, L. Fortunati Rossi; T. Ciampa, Poppi; Fanelli (st 32′ Goretti), Magni, Di Stefano. A disp.: Ciappelli, Passaleva. All. G. Ciampa.
ARBITRO: Merendino di Parma.
NOTE: pt 15-0.

Vittoria con bonus del Benetton che con il 25-5 contro il Giunti Firenze 1931, continua a mantenersi nelle prime posizioni, a sole cinque lunghezze dal Mantovani Lazio capolista, ma con una partita ancora da disputare.

Buon primo tempo dei biancoverdi, che nonostante il deficit di peso in mischia, hanno fatto valere la propria tecnica nei primi otto uomini per mettere in difficoltà la formazione ospite.

Alla fine, infatti, tre delle quattro mete realizzate portano la firma degli avanti con azioni originate da mischie avanzanti o rolling maul, e Taffarello, Zara e Bocchi chiamati semplicemente a finalizzare il lavoro di tutto il pacchetto.

Marcature aperte invece da una meta dell’apertura Barzan, bravo a farsi trovare in sostegno a capitan Corbanese dopo un’iniziativa personale del tallonatore di giornata.

Meta della bandiera per i biancorossi di Semoli. Domenica prossima, appuntamento imperdibile per il Benetton, con il derby contro i Ruggers Tarvisium.


Share

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie.

OK MORE