SUPER 10: Il Benetton verso la Finale

Treviso, 28 Maggio 2009

Roma, 29 maggio 2009

Mancano ormai poche ore alla finale del Campionato Italiano Super 10, che vedrà protagoniste Montepaschi Viadana e Benetton Treviso.
Le due formazioni si affronteranno allo Stadio Flaminio di Roma alle ore 20, nella finale numero 22 nella storia dei play-off del rugby italiano.
La squadra del Benetton Rugby è partita oggi nel primo pomeriggio alla volta di Roma e sosterrà in serata l’allenamento di rifinitura presso gli impianti dell’Unione Capitolina. Domani, poi, dopo un breve sopralluogo dello stadio, atleti e staff si recheranno al Flaminio circa un’ora prima dell’incontro, in attesa della conclusione del match di Serie A Maschile.
I due team si affrontano per la seconda volta in finale dopo quella incredibile del 19 maggio 2007, vinta dai Leoni biancoverdi per 28-24 ai tempi supplementari.
Per il Montepaschi Viadana si tratta della terza finale e del possibile secondo Scudetto, dopo quello conquistato a Rovigo nel 2002, ai danni del Calvisano.
Per il Benetton Treviso, invece, sarà la finale numero 19, con possibilità di cucirsi sul petto lo Scudetto numero 14 della propria storia.
31 i precedenti sinora tra le due compagini, con 20 successi del Benetton, 11 del Montepaschi Viadana, a fronte di 743 punti realizzati dai trevigiani e 606 subiti.
Quest’anno le due formazioni hanno impresso il proprio marchio sul Campionato Super 10, alternandosi costantemente nella leadership, e terminando alla fine rispettivamente in prima (il Montepaschi con 61 punti) e seconda (il Benetton con 59) posizione. Le due squadre hanno poi avuto la meglio di Femi CZ Rovigo e Cammi Calvisano in semifinale.
Negli scontri diretti di quest’anno, doppio incoraggiante successo del Benetton Treviso, impostosi a Viadana per 14-20 con una grande difesa negli ultimi minuti lo scorso 26 settembre, e in casa per 25-14 il 4 aprile.
L’incontro sarà seguito in diretta dalle telecamere di Rai Sport Più (canale 227 della piattaforma Sky o digitale terrestre) e sarà il culmine di tre giorni dedicati alle finali di categoria a Roma, con l’Under 19 di scena questa sera, la Serie A Maschile che aprirà le danze per il Super 10 e la Serie A Femminile che completerà il quadro domenica.
La finale del Campionato Super 10 sarà diretta dal signor Mancini di Frascati, alla terza finale di categoria, coadiuvato dai signori Passacantando di L’Aquila e Commone di Napoli. Quarto uomo sarà il signor Cerci di Colleferro, mentre il TMO sarà il signor De Santis di Roma.
Nella presentazione di ieri al Flaminio, alla presenza per il Benetton del Presidente Amerino Zatta e del capitano Benjamin De Jager, sono inoltre state confermate le divise classiche delle due squadre.
Molte le defezioni con cui deve fare i conti il tecnico del Benetton, Franco Smith. Tra gli avanti, certa
l’assenza di Salvatore Costanzo, mentre è tra i trequarti che la situazione dell’infermeria si è maggiormente aggravata nei giorni precedenti la finale. Mancheranno infatti all’appello, oltre ai lungodegenti Benjamin De Jager, Alberto Lucchese e Tobias Botes, anche Andrea Marcato, Ezio Galon e Marco Neethling.
Franco Smith sembra dunque intenzionato a confermare la mischia vista domenica scorsa contro il Cammi Calvisano, variando però le pedine tra i trequarti e in panchina. La maglia numero 10 verrà affidata all’esperienza di Marius Goosen, mentre ai centri si inserirà Alberto Sgarbi. In panchina, invece, spazio ad Andrea Sartoretto.
Questo il XV del Benetton: 15 Brendan Williams; 14 Emiliano Mulieri, 13 Alberto Sgarbi, 12 Fraser Waters, 11 Andrew Vilk; 10 Marius Goosen, 9 Simon Picone; 8 Dion Kingi, 7 Hottie Louw, 6 Silvio Orlando; 5 Corniel Van Zyl, 4 Antonio Pavanello; 3 Pedro Di Santo, 2 Franco Sbaraglini, 1 Augusto Allori. A disp.: 16 Diego Vidal, 17 Andrea Ceccato, 18 Enrico Pavanello, 19 Robert Barbieri, 20 Marco Filippucci, 21 Fabio Semenzato, 22 Andrea Sartoretto.


Share

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie.

OK MORE