SUPER 10: Benetton Treviso-Plusvalore Gran Parma 43-6

Treviso, 29 October 2009

Treviso, 30 ottobre 2009

MARCATORI: pt 3′ Muccignat meta tr. Botes; 11′ Vaccari p.; 30′ Zanni meta; 44′ Vaccari p.; st 7′ Zanni meta; 17′ Semenzato meta tr. Botes; 29′ E. Pavanello meta tr. Botes; 39′ Kingi meta; 40′ Botes meta tr. Botes.
BENETTON TREVISO: Williams; Mulieri, Galon, Waters, Bortolussi; Botes, Semenzato; Kingi, Zanni, Filippucci (st 5′ Vermaak); Van Zyl, E. Pavanello; Cittadini (st 8′ A. Ceccato), E. Ceccato, Muccignat (st 8′ Fernandez Rouyet). A disp.: Ghiraldini, Di Santo, A. Pavanello, Sgarbi, McLean. All. Smith.
PLUSVALORE GRAN PARMA: Vaccari; Orsi (pt 39′ Mc Cann), Heymans, De Marigny, Castagnoli; Mortali, Gerber (st 40′ Milani); Contini, Cattina, Barbieri (st 40′ Balsemin); Foschi (st 30′ Pulli), Vella; Evans, Battilana (st 8′ Buzaj, st 12′ Battilana), Artal (st 36′ Rizzelli). A disp.: Camin, Malato. All. Mey.
ARBITRO: Sironi di Colleferro.
NOTE: pt 12-6; spettatori 500 circa; Man of the match: Zanni (Benetton Treviso); cartellino giallo a Filippucci (pt 39′), Rizzelli (st 38′).

Vittoria doveva essere e vittoria è stata. Per rifarsi della sconfitta patita a Viadana, un solo risultato era atteso questa sera a Monigo per il XV di Franco Smith, nell’anticipo della settima giornata contro il Plusvalore Gran Parma.

Sette mete totali e bonus conquistato a metà del secondo tempo con la meta di Fabio Semenzato, capitano di giorntata, che proiettano i Leoni in cima alla classifica in attesa del risultato del match tra Rugby Parma e Mps Viadana.

Il Benetton parte subito forte e al 3′ va già in meta con il pilone Muccignat, alla seconda marcatura in altrettante presenze quest’anno. L’azione è originata da un break a metà campo di Botes che poi serve al largo Muccignat, bravo ad involarsi verso la meta e a resistere all’ultimo placcaggio dei difensori ducali.

Al 7′ e all’11’ Vaccari, estremo della formazione ospite ha due occasioni per accorciare le distanze. Dopo aver fallito la prima da posizione difficile, non fallisce il secondo tentativo.

Nel primo tempo l’incontro vive molto sul piano tattico con le due squadre che si studiano a lungo ed il Plusvalore Gran che non sfrutta a dovere una superiorità al largo con l’intercetto di Enrico Pavanello a salvare la situazione.

Al 30′ i biancoverdi raddoppiano. Touch in attacco dei Leoni, maul avanzante e Zanni schiaccia in meta. Botes fallisce la trasformazione centrando il palo.

Al 44′ di nuovo Vaccari, che qualche minuto prima aveva fallito un facile calcio di punizione, aumenta il punteggio per i suoi, portando le due squadre al riposo sul 12-6.

Il Benetton riparte col piglio giusto nel secondo tempo e si rende subito pericoloso con Mulieri, fermato però nella sua corsa verso la meta dal giusto fischio dell’arbitro Sironi che aveva ravvisato un precedente passaggio in avanti di Williams.

Non passa molto e il Benetton trova comunque la terza meta. Dopo un martellamento a suon di pick and go sulla linea avversaria, è Zanni, servito alla chiusa da Semenzato a varcare nuovamente la linea.

Lo stesso Semenzato realizza, come già detto in precedenza, la meta del bonus con un’azione simile sull’altro lato del campo.

Nei dieci minuti finali, i biancoverdi segnano tre mete ed ipotecano il successo. Prima Enrico Pavanello sfrutta a pieno la spinta del pack, poi Kingi è bravo a resistere ad un placcaggio avversario e ad allungarsi in meta.

All’ultimo minuto il Plusvalore cerca di costruire un’azione in attacco, ma il passaggio di Cattina è letto alla perfezione da Botes che intercetta e s’invola fino al centro dei pali. Lo stesso giocatore sudafricano, schierato ancora una volta all’apertura, trasforma e fissa lo score finale sul 43-6.


Share

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie.

OK MORE