STATI UNITI VS ITALIA, CONVOCATI 7 I LEONI BIANCOVERDI

Treviso, 14 June 2016

Treviso, 15 giugno 2016

Conor O Shea, commissario tecnico della nazionale italiana di rugby,ha annunciatolaformazione azzurra che affronterà gli Stati Uniti, secondo matchdel tour americano. La prima gara giocata contro l’Argentina si era chiusa 30 a 24 in favore dei padroni di casa.

Nella lista dei 23 ci sarannosetteLeoni. Dal primo minuto partiranno Luke McLean, David Odiete (neoacquisto), il capitano della Nazionale Edoardo Gori, Robert Barbieri, Marco Fuser e Ornel Gega.A disposizione ci sarà:Tommaso Allan (neoacquisto)

La gara sarà prodotta dalla tv americana e sarà trasmessa sulla piattaformawww.therugbychannel.tv.

Di seguito il comunicato stampa della Federazione Italiana Rugby:

ITALIA, UN SOLO CAMBIO NEL XV CHE SABATO AFFRONTA GLI USA A SAN JOSE

San Jose (Stati Uniti) -Conor O Shea, Commissario Tecnico della Nazionale Italiana Rugby, ha ufficializzato la formazione che sabato all Avaya Stadium di San Jose, California, affronterà gli Stati Uniti nel secondo test-match del tour estivo 2016.

L incontro, in programma alle ore 18 locali (le tre della mattina di domenica in Italia), sarà disponibile alla visione per gli utenti abbonati al canale online www.therugbychannel.tv

O Shea ha confermato la formazione titolare vista contro i Pumas sabato scorso a Santa Fè, con la sola eccezione di Robert Barbieri che sostituisce l infortunato Abraham Steyn dal primo minuto in terza linea, mentre in panchina va un flanker esordiente, Maxime Mbandà.

La settimana scorsa il gruppo ha offerto quello che deve essere il punto di riferimento in termini di work-rate e di approccio ed il risultato avrebbe potuto essere diverso. C è molto potenziale e l obiettivo è quello di costruire una vera identità italiana in tutto quello che facciamo.
Vogliamo assolutamente essere una squadra vincente ed essere efficaci nei dettagli è quello che fa la differenza a questo livello.
Nella scelta della squadra abbiamo tenuto in considerazione il poco tempo a disposizione per gli allenamenti a causa del viaggio di 30 ore dall Argentina e non abbiamo apportato cambi alla formazione.
So che non è facile per i ragazzi che non hanno ancora trovato spazio, ma dobbiamo concentrarci sul battere gli Stati Uniti ha dichiarato O Shea.

A San Jose sabato gli Azzurri affrontano gli States dell ex All Blacks John Mitchell per la quinta volta nella storia: bilancio, ad oggi, interamente favorevole agli Azzurri che si sono aggiudicati tutti i test-match disputati in precedenza.

Questa la formazione dell Italia:

15 Luke MCLEAN (Benetton Treviso, 80 caps)
14 Leonardo SARTO (Zebre Rugby, 29 caps)*
13 Michele CAMPAGNARO (Exeter Chiefs, 23 caps)*
12 Tommaso CASTELLO (Rugby Calvisano, 1 cap)
11 David ODIETE (Marchiol Mogliano, 5 caps)*
10 Carlo CANNA (Zebre Rugby, 10 caps)
9 Edoardo GORI (Benetton Treviso, 51 caps)* – capitano
8 Andries VAN SCHALKWYK (Zebre Rugby, 3 caps)
7 Simone FAVARO (Glasgow Warriors, 28 caps)*
6 Robert BARBIERI (Benetton Treviso, 40 caps)
5 Marco FUSER (Benetton Treviso, 11 caps)*
4 Quintin GELDENHUYS (Zebre Rugby, 64 caps)
3 Lorenzo CITTADINI (Wasps Rugby, 48 caps)
2 Ornel GEGA (Benetton Treviso, 3 caps)
1 Andrea LOVOTTI (Zebre Rugby, 6 caps)*

a disposizione
16 Oliviero FABIANI (Zebre Rugby, 3 caps)
17 Sami PANICO (Rugby Calvisano, 1 cap)*
18 Pietro CECCARELLI (Zebre Rugby, 2 caps)
19 Valerio BERNABO (Zebre Rugby, 32 caps)
20 Maxime MBANDA (Rugby Calvisano, esordiente)*
21 Guglielmo PALAZZANI (Zebre Rugby, 20 caps)
22 Tommaso ALLAN (USAP Perpignan, 23 caps)
23 Giovanbattista VENDITTI (Newcastle Falcons, 34 caps)*

*è/è stato membro dell Accademia FIR Ivan Francescato


Share

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie.

OK MORE