RABODIRECT PRO12: Glasgow Warriors-Benetton Treviso 13-15

Treviso, 22 Settembre 2011

Glasgow (Scozia), 23 Settembre 2011

MARCATORI: pt 11 Weir meta tr. Weir; 18 Burton p. 25 Burton p.; 40 Burton p.; st 4 Weir p.; 10 Burton p.; 27 Wight p.; 32 Burton drop.
GLASGOW WARRIORS: Hogg; Aramburu, Horne, Nathan, Shaw (st 10 Seymour); Weir (st 25 Wight), Pyrgos (st 8 Gregor); Wilson (st 10 Beattie), Fusaro (pt 26 – 36 Gillies), Harley; Campbell (st 8 Eddie), Ryder; Kalman (st 8 Cusack), MacArthur, Grant. A disp. Reid. All. Lineen.
BENETTON TREVISO: Nitoglia; Iannone, Galon, Morisi, Williams (st 20′ De Waal); Burton, Chillon (st 14 Picone); Filippucci (st 21 Padrò), Minto, Vosawai (st 11 Bernabò); Vermaak, A. Pavanello; Di Santo (st 1 Allori), Vidal, Rizzo (st 11 Muccignat). A disp. Ceccato e Di Bernardo. All. F. Smith.
ARBITRO: Falzone (Fed. Italiana).
NOTE: Cartellino giallo a MacArthur (25 pt) e Antonio Pavanello (4 st); spettatori: 2.500; Calciatori: Glasgow Warriors (Weir 2 su 5 e Wight 1 su 2), Benetton Treviso (Burton 4 su 5); pt 7-9; punti: Glasgow Warriors 1, Benetton Treviso 4.

Dopo quattro anni di attesa il Benetton ha vinto nuovamente all estero. Non accadeva dal dicembre 2007 quando i biancoverdi espugnarono Newport in Heineken Cup. Da allora tante buone prestazioni ma nessuna vittoria.

E un Benetton che fa ben sperare sin dall avvio. Nei minuti iniziali la franchigia veneta si installa nella metà campo scozzese ma riesce a cogliere solamente un piazzato che oltretutto Burton sbaglia.

Così a muovere per primi il punteggio sono gli scozzesi i quali vanno in meta grazie all abilità del regista Weir: 7-0 all 11 .

Il Benetton non accusa il colpo e ci mette poco per riequilibrare le sorti dell incontro. Vosawai ha una buona opportunità al quarto d ora ma arriva solo vicino alla linea di meta.

La mischia scozzese soffre, il tallonatore MacArthur viene allontanato per 10 e in una manciata di minuti Burton riporta sotto Treviso con due piazzati (6-7 al 25 ).

E sempre il Benetton a fare la gara. I biancoverdi però non riescono a sfruttare la superiorità territoriale se non allo scadere del tempo quando Burton mette tra i pali scozzesi il pallone del 2 con un altro piazzato per l ennesimo fallo scozzese nelle ruck: 9-7 per il Benetton all intervallo.

La ripresa non comincia bene per la franchigia veneta che torna sotto nel punteggio (9-10 al 4 ) e si trova in inferiorità numerica (giallo a Pavanello).

Ma ancora una volta i biancoverdi tirano fuori tutto il loro carattere e rimettono a posto le cose con l ennesimo piazzato di Burton che al 10 riporta avanti Treviso (12-10).

Il capitano scozzese Harley ha una buona opportunità al quarto d ora, ma la difesa trevigiana non si fa sorprendere e libera velocemente.

Quindi è Weir che a metà ripresa ha un altra possibilità dalla piazzola per riportare avanti gli scozzesi, ma il suo tentativo non ha successo.

Weir viene sostituito da Wight che appena entrato riporta nuovamente i Warriors avanti nel punteggio: 13-12 al 27 .

Ma è un vantaggio di breve durata: il Benetton riprende il sopravvento della gara e Burton concretizza il forcing con un comodo drop: 15-13 per il Benetton al 32 .

Si gioca alla disperata. Basta un attimo per far cambiare nuovamente il risultato. Ma il Benetton si difende bene fino a 2 dalla fine quando i Warriors hanno la possibilità di segnare i 3 punti della vittoria, ma Wight, dalla piazzola, manda la palla a lato e le speranze scozzese si spengono.

Dopo quattro anni il Benetton torna a vincere all estero e conquista così la prima vittoria della stagione nel RaboDirect Pro12, diventando anche la prima squadra italiana a vincere lontano dal Bel Paese.


Share

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie.

OK MORE