RABODIRECT PRO12: Benetton Treviso-Munster 14-35

Treviso, 17 February 2012

Treviso, 18 febbraio 2012

MARCATORI: pt 4′ Barnes meta tr. O’Gara; 9′ Zebo meta tr. O’Gara; 19′ O’Gara p.; 25′ Murphy meta tr. O’Gara; 40′ Semenzato meta tr. De Waal; st 8′ Van Zyl meta tr. De Waal; 11′ e 16′ O’Gara p.; 38′ Zebo meta.
BENETTON TREVISO: Nitoglia; Iannone, Galon (st 16′ Garcia), Sgarbi, B. Williams; De Waal, Semenzato; Filippucci, Vermaak (pt 33′ Padrò), Derbyshire (st 1′ Bernabò); Van Zyl, A. Pavanello; Di Santo (st 12′ Fernandez Rouyet), Sbaraglini (st 12′ Ceccato), Muccignat (st 31′ Allori). A disp.: Gori, Di Bernardo. All. Smith.
MUNSTER: De. Hurley; Murphy (st 20′ Jones), Barnes, Mafi, Zebo; O’Gara (st 34′ Deasy), O’Leary (st 16′ D. Williams); Coughlan, O’Mahony, Da. O’Callaghan (st 27′ O’Donnell); O’Driscoll (st 31′ Holland), D. Ryan; Botha (st 31′ Archer), Varley (st 34′ Fogarty), Du Preez (st 20′ Horan). All. McGahan.
ARBITRO: Hennessy della Federazione Gallese.
NOTE: pt 7-24; cartellino giallo a: O’Driscoll (pt 40′), Zebo (st 5′), Bernabò (st 28′); spettatori: 4200 circa; RaboDirect Man of the Match: Ronan O’Gara (Munster); calciatori: Benetton Treviso (De Waal 2/2), Munster (O’Gara 6/6, Deasy 0/1); punti in classifica: Benetton Treviso 0, Munster 5.

Trenta minuti di black out e con un Benetton irriconoscibile, costano caro ad Antonio Pavanello e compagni, sconfitti dai campioni in carica del Munster, nella quindicesima giornata di RaboDirect PRO12.

Parte male il Benetton. Al 4′ Willem De Waal non calcia direttamente per liberare, ma serve al largo Ezio Galon, che prova con il sinistro.

Il suo tentativo, però, viene stoppato dal centro Barnes, che resta anche solo e può recuparare palla e schiacciare in meta.

Al 9′ la situazione addirittura peggiora. E’ sempre Barnes protagonista con un bel break ed un calcetto che scavalca la difesa biancoverde.

Il numero 13 raccoglie l’ovale e serve Zebo che resiste al placcaggio di Ludovico Nitoglia e si allunga in meta, come può confermare il signor Marrama, TMO di giornata.

In entrambe le occasioni, doppia trasformazione del cecchino O’Gara, messo a disposizione del Munster dalla Nazionale Irlandese, e che poi si ripete su calcio piazzato al 19′ per lo 0-17 parziale.

Di male in peggio al 25′. Munster attacca da ogni lato. Fissa da una parte con Zebo e nuovamente con Barnes e poi allarga per O’Gara che inventa il calcetto in area di meta, raccolto e schiacciato da Murphy per la terza marcatura pesante.

L’orgoglio dei Leoni li porta all’assalto negli ultimi dieci minuti, dove insistono soprattutto con gli avanti ed in mischia, costringendo più volte al fallo Botha e poi anche O’Driscoll che rimedia anche un cartellino giallo.

La pressione porta alla fine in meta Fabio Semenzato, che esce palla in mano subito dopo una mischia, trova il varco e resiste anche all’ultimo placcaggio per il 7-24 con cui si conclude la prima frazione di gioco (nella foto di Marco Sartori).

La ripresa si apre con l’attacco del Benetton Treviso che, dal 5′ della ripresa, può anche sfruttare la doppia superiorità numerica per il secondo cartellino giallo, comminato questa volta a Zebo.

E i Leoni sfruttano subito l’occasione. Brendan Williams crea il break di velocità ma non passa al largo. Nonostante tutto, però, dalla ruck successiva, esce palla in mano Corniel Van Zyl che si allunga oltre la linea.

La reazione rossoblu è nuovamente affidata al piede preciso di O’Gara che realizza i due piazzati che portano lo score sul 14-30.

Il match vive poi di sussulti fino alla fine, quando a due giri di lancette dalla fine, Zebo realizza la meta del bonus, che vale al Munster la vittoria per 14-35.


Share

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie.

OK MORE