RABODIRECT PRO12: Benetton Treviso-Connacht 9-11

Treviso, 02 September 2011

Treviso, 3 settembre 2011

MARCATORI: pt 7′ De Waal p.; 28′ Jarvis p.; 38′ Ah You meta; st 14′ Jarvis p.; 24′ e 34′ De Waal p..
BENETTON TREVISO: Nitoglia (st 28′ De Jager); Sepe, Burton, Morisi, Williams; De Waal, Chillon; Vosawai (st 25′ Padrò), Minto, Filippucci; Bernabò (st 11′ Vermaak), A. Pavanello (st 30′ Picone); Allori (st 11′ Di Santo), Sbaraglini (st 11′ Vidal), Rizzo (st 11′ Muccignat). A disp.: Di Bernardo. All. Smith.
CONNACHT: Duffy; McCrea, Griffin, Fa’afili, O’Halloran; Jarvis (st 19′ N. O’ Connor), Murphy; Naoupu, Ofisa (st 22′ J. O’ Connor), Muldoon (st 31′ Anderson); McCarthy, Swift; Ah You (st 7′ Rogers), Flavin (st 7′ Reynecke), Loughney (st 22′ Buckley). A disp.: O’Donohoe, Tuohy. All. Elwood.
ARBITRO: Phillips della Federazione Irlandese.
NOTE: pt 3-8; spettatori: 3000 circa; man of the match: Antonio Pavanello (Benetton Treviso); calciatori: Benetton Treviso (De Waal 1/2), Connacht (Jarvis 2/4); punti in classifica: Benetton Treviso 1, Connacht 4.

Si apre con una sconfitta di misura il RaboDirect PRO12 del Benetton Rugby, battuto a Monigo per 9-11 dal Connacht

Giornata di caldo afoso a Treviso, che sembra condizionare anche il gioco delle squadre nei primi minuti di questo match di debutto.

Dopo le fasi di studio iniziale, sono i padroni di casa a marcare per primi con un calcio piazzato di Willem De Waal concesso per un fuorigioco irlandese.

Il mediano di apertura sudafricano fallisce poi al 13′ l’occasione di portare i suoi sul 6-0 colpendo a lato di poco dopo un crollo del maul causato dal seconda linea McCarthy.

Poche emozioni nelle fasi successive, che vedono addirittura la decisione dell’arbitro di fermare il gioco per un water break, viste le difficoltà degli atleti in campo di giocare sotto il sole e l’afa di Monigo.

Il Connacht si fa vedere con una bella azione di Naoupu al 27′ che frutta un calcio piazzato per entrata laterale e il pareggio da parte di Jarvis.

I fantasmi dello scorso anno sembrano improvvisamente riaffiorare negli ultimi minuti della prima frazione di gioco, fase in cui i biancoverdi subivano mete nell’ultima stagione.

E lo stesso si verifica anche contro il team di Galway. Progressioni degli avanti e Ah You varca la linea al 38′, portando i suoi al riposo sul 3-8.

La ripresa si apre con una buona occasione per il Benetton. Passaggio a vuoto dei trequarti neroverdi e palla ripresa da Michele Sepe che riesce a correre fino a metà campo prima di essere ripreso.

Ancora pericoloso il XV della Marca pochi minuti dopo, su lancio in rimessa laterale ai cinque metri ospiti, con Manoa Vosawai che però non controlla e la palla esce.

La regola d’oro della partita sembra scritta al 14′. Dopo alcuni buoni minuti di gioco biancoverde, è il Connacht a trovare i primi tre punti della seconda frazione con Jarvis.

Lo stesso giocatore ex Ospreys sbaglia poi un minuto più tardi il possibile 11 e il risultato resta fermo sul 3-11.

Il vero Benetton si vede attorno al 20′ con belle azioni di tutta la squadra che portano davvero ad un passo dalla marcatura i Leoni che comunque ottengono i tre punti grazie ad un piazzato di Willem De Waal.

Grossi rischi la squadra di Franco Smith li corre al 25′ della ripresa con McCrea che arriva ad un passo dalla meta su azione fortunosa, ma Brendan Williams è bravo ad evidenziarne il “tenuto”.

Al 34′ il Benetton conquista un calcio di punizione con la mischia e De Waal porta a – 2 i suoi, preannunciando un intenso finale di gara.

Brendan Williams prova ad inventare qualcosa a due minuti dal fischio di Phillips ma non riesce a trovare lo spazio giusto ed il Connacht torna in Irlanda con la vittoria.


Share

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie.

OK MORE