RABODIRECT PRO12: Benetton Treviso-Connacht 23-23

Treviso, 25 April 2013

Treviso, 26 aprile 2013

MARCATORI: pt 4′ Di Bernardo p.; 18′ Vainikolo meta tr. Parks; 35′ Parks p.; st 3′ Di Bernardo p.; 7′ Gori meta tr. Di Bernardo; 11′ Parks p.; 20′ Di Bernardo p.; 22′ Parks p.; 32′ meta tecnica Benetton Treviso tr. Di Bernardo; 40′ O’Donohoe meta tr. Parks.

BENETTON TREVISO: McLean; Nitoglia (st 30′ Pratichetti), Campagnaro, La Grange, Toniolatti (st 15′ Botes); Di Bernardo, Gori; Barbieri (st 13′ Filippucci), Zanni, Favaro (st 36′ Vosawai); Bernabò (st 15′ Pavanello), Minto; Fernandez-Rouyet (st 13′ Cittadini), Ghiraldini (st 15′ Maistri), Rizzo (st 13′ De Marchi). All. Smith.

CONNACHT: Duffy; Healy (st 37′ O’Halloran), Poolman, Murphy,Vainikolo; Parks, Marmion (st 30′ O’Donohoe); Naoupu (st 15′ Muldoon), McKeon (st 17′ Kearney), Browne; McCarthy, Swift; Loughney (st 30′ Cooney),Reynecke (st 32′ Flavin), Wilkinson (st 24′ Ah You). A disp.: Nikora. All. Elwood.

ARBITRO: Paterson della Federazione Scozzese.

NOTE: pt 3-10; spettatori: 4850 circa; RaboDirect Man of the Match: Michele Campagnaro (Benetton Treviso); calciatori: Benetton Treviso 5/5 (Di Bernardo 5/5), Connacht 5/7 (Parks 5/7); punti in classifica: Benetton Treviso 2, Connacht 2.

Decima vittoria che sfuma, così come il record stagionale, all’ultimo minuto, anche se con il record di mete – quarantuno – eguagliato, ma ancora con l’ultima partita da giocare.

Il Benetton parte subito all’attacco e porta a casa i primi tre punti con un calcio centrale di Alberto Di Bernardo.

L’attacco del Connacht sfrutta, invece, le ripartenze, come al 9′ con Duffy, ma l’esordiente Michele Campagnaro lo sbilancia e Ludovico Nitoglia recupera e placca.

Dopo un quarto d’ora la prima vera occasione per gli irlandesi con l’apertura Parks che prova la via dei pali, fallendo di poco.

La squadra di Elwood, tuttavia, va in vantaggio solo tre minuti più tardi, con una bella giocata nata da rimessa laterale con l’inserimento dell’ala Vainikolo che semina avversari e arriva oltre la linea.

I Leoni reagiscono con un attacco su più fasi che porta vicino alla meta prima Luke McLean e poi Ludovico Nitoglia, ma l’azione sfuma con un in avanti.

Tanta voglia ma anche frenesia e al 30′ Parks sbaglia il secondo tentativo di serata dalla distanza.

L’australiano, ma nazionale scozzese, si fa perdonare cinque minuti dopo, centrando i pali per il 3-10.

A fine primo tempo, splendido riciclo di Doppies La Grange per Robert Barbieri che trova un po’ di spazio, ma ancora una volta la fretta è cattiva consigliera per il XV della Marca.

La ripresa si apre con Leo Ghiraldini e compagni più determinati e subito arrivano i primi tre punti con una punizione di Alberto Di Bernardo.

Passano pochi istanti e Parks si fa stoppare un calcio di liberazione. La pressione biancoverde è enorme e porta a prendere palla Edoardo Gori.

Il mediano di mischia sguscia via e si tuffa in meta, per il vantaggio italiano.

Parks, ancora una volta, però riesce a riportare in parità il match con un calcio piazzato.

La mischia biancoverde è dominante e porta a conquistare un calcio di punizione al 20′. Alberto Di Bernardo ci prova e l’urlo di Monigo accompagna il 3 dei padroni di casa.

Un vantaggio nuovamente effimero perchè solo due minuti dopo, Parks riequilibra il match sul 16-16.

A 8′ dalla fine è ancora la mischia del Benetton a fare la voce grossa e a portare indietro il pacchetto avversario, ottenendo la meta tecnica.

Alberto Di Bernardo trasforma per il 23-16.

All’ultimo istante, il mediano di mischia di riserva O’Donohoe trova il varco giusto per segnare la meta che vale il pareggio.

Venerdi prossimo al Parc y Scarlets di Llanelli, la conclusione del torneo per gli uomini di Franco Smith.


Share

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie.

OK MORE