NUOVI ARRIVI: Josè Novak, pilone

Treviso, 22 Agosto 2014

Treviso, 23 agosto 2014

La commistione di origini è fortissima in uno dei nuovi acquisti del Benetton Treviso, il pilone argentino proveniente dal Petrarca Padova Josè Francisco Novak.

Già quella K nel cognome tradisce origini diverse da quelle prettamente albicelesti.

“I miei nonni paterni erano della Repubblica Ceca, mentre quelli materni erano di Torino. Tutti si sono poi trasferiti ed ecco spiegata la storia”.

Nato a Cordoba, città tra le più importanti per tradizione ovale nella sua terra, il 27 agosto 1990, è alto 182 cm per 107 kg di peso.

Prima di approdare al Petrarca e di arrivare a rinfoltire la colonia argentina in biancoverde, un’altra esperienza italiana.

“Ho iniziato a giocare da piccolo a casa mia, a circa 5-6 anni. Ho fatto tutta la trafila delle giovanili in una società minore della città, il Carlos Paz, giocando inizialmente come terza linea e numero 8.

Poi il destino ha deciso di farmi crescere di peso, non di altezza e di essere lento – scherza – e allora eccomi diventare pilone.

Da lì il primo approdo in Italia in Serie B a Perugia, due anni a Padova e ora eccomi a Treviso pronto e molto contento di cominciare”.

Dalla Serie B tre anni fa alla Guinness PRO12: Josè Novak ne ha fatta di strada.

“Era la mia meta venire in questo club. Sinceramente tra i miei obiettivi l’avevo messo più avanti nel tempo, perchè credevo fosse ancora presto, ma invece si è aperta questa opportunità e ne ho approfittato.

Non sarà semplice iniziare una nuova avventura così diversa da tutto quello che ho visto sinora e dover sostituire grandi giocatori come Michele Rizzo, Lorenzo Cittadini, Alberto De Marchi e gli altri. Cercherò di fare del mio meglio.

Sarà una stagione lunga e difficile. Affronteremo squadre forti e c’è anche tanta concorrenza tra di noi per un posto in squadra. In questi primi mesi ci siamo dedicati molto alla costruzione del gruppo e quella è una solida base da cui partire.

Vedo una bella rosa ampia, ma piena di ragazzi che vogliono anche divertirsi e stare assieme e già questo clima è positivo”.

Come il collega di reparto Romulo Acosta, non confessa doti eccezionali nella cucina della classica carne argentina, indirizzando ad altri lidi la peculiarità.

“No, non sono un gran cuoco, ma per fortuna ho sempre vissuto con Bruno Mercanti e lui si è veramente bravo. Siamo comunque un buon team, lui prepara e io lavo i piatti.

Sono un ragazzo tranquillo che ama la compagnia, stare fuori, conoscere posti nuovi, viaggiare. Uno dei miei obiettivi personali di quest’anno è imparare bene l’inglese”.

NOME:Josè Francisco

COGNOME:Novak

NATO A:Cordoba (Argentina)

IL:27 agosto 1990

ALTEZZA:182 cm

PESO:107 kg

RUOLO:Pilone

SQUADRE PRECEDENTI:Rugby Perugia, Petrarca Padova


Share

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie.

OK MORE