NUOVI ARRIVI: Joe Carlisle, mediano di apertura

Treviso, 22 June 2014

Treviso, 23 giugno 2014

Uno degli arrivi annunciati nelle ultime settimane dal Benetton Treviso e sicuramente tra i più attesi per i tifosi biancoverdi: Joe Carlisle è l’elemento a cui verranno richiesti punti al piede e creazione di gioco negli schemi del nuovo tecnico Umberto Casellato.

Nato a Swindon, in Inghilterra, il 4 dicembre 1987, è alto 188 cm per 93 kg di peso e gioca prevalentemente come mediano di apertura, ma può essere adattato anche come centro o estremo.

“Ho iniziato a giocare a rugby quando avevo circa 7 anni in un club locale e poi mi sono trasferito in seguito all’Academy dei Worcester Warriors, dove ho iniziato a giocare anche come 12 o 15, ma la mia posizione preferita resta all’apertura”.

Il numero 10 è nel dna, quindi, per questo giocatore inglese, visto che il padre Richard ha indossato negli anni ’80 le maglie di Bath e Cardiff, conoscendo nella capitale la madre di Joe che ha così anche sangue gallese nelle vene.

Il fratello più piccolo Tom ha giocato a sua volta nell’Academy di Worcester, prima di provare l’esperienza in Francia al Perigueux in Federale 1.

“Mi piace un gioco aperto, veloce, nel quale poter avere il più possibile palla in mano e creare spazi per i miei compagni in attacco, con la speranza anche di realizzare molte mete”.

Con molti dei grandi numeri 10 mondiali condivide una caratteristica: l’essere mancino.

“Calcio di sinistro e spero di poter dare il mio contributo anche da questo punto di vista. Lo scorso anno le mie percentuali al piede sono state circa dell’80%”.

Dopo i trascorsi con il club delle Midlands occidentali, dove è rimasto per diverse stagioni giocando in Premiership, Challenge Cup (con i 30 punti realizzati il 20 ottobre 2012 nel 90-3 dei suoi contro la Vea Femi CZ Rugby Rovigo Delta è il miglior marcatore in un singolo incontro europeo), Anglo-Welsh Cup e Championship, è approdato lo scorso anno a Londra, sponda Wasps, per giocarsi una maglia con l’ex nazionale Andy Goode.

Con le “vespe” per lui 24 presenze e 140 punti (1 meta, 23 calci piazzati, 28 trasformazioni), prima della decisione di tentare l’avventura in Italia.

“Ho sempre voluto provare un’esperienza all’estero e per me è importante poterlo fare in una squadra solida, di tradizione e che abbia una forte passione come quella di Treviso.

Sono stato un po’ in città in questi primi giorni e mi sembra un posto adorabile con una bella atmosfera. Sicuramente più tranquilla di Londra.

Ci sono molti nuovi giocatori che arrivano quest’anno e spero di poter lasciare la mia impronta per poter creare una buona squadra che sappia farsi apprezzare”.

Già nazionale Under 18, ha partecipato ad una edizione del torneo Sei Nazioni di categoria.

“L’obiettivo è fare del nostro meglio e raggiungere il livello più alto possibile. Sarà interessante potermi confrontare con nuovi giocatori di Irlanda, Galles e Scozia e anche nella Champions Cup, dove siamo inseriti in un girone duro.

Non vedo l’ora che inizi questa sfida che sarà sicuramente probante, ma anche affascinante”.

NOME:Joseph William Richard

COGNOME:Carlisle

NATO A:Swindon (Inghilterra)

IL:4 dicembre 1987

ALTEZZA:188 cm

PESO:93 kg

RUOLO:Mediano di apertura, Centro, Estremo

SQUADRE PRECEDENTI:Worcester Warriors, London Wasps.


Share

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie.

OK MORE