Munster 18 Benetton Rugby 13, a tempo scaduto arriva il meritato punto

Treviso, 04 Settembre 2015

Cork, 5 settembre 2015

MARCATORI: 6′ Keatley p.; 10′ Budd meta tr.Hayward; 26′ Keatley p.; 47′ CJ Stander meta; 53′ CJ Stander meta tr Keatley; 71′ Hayward p.; 80′ Hayward p.

MUNSTER:

15 Felix Jones; 14 Andrew Conway, 13 David Johnston, 12 Rory Scannell, 11 Shane Monahan; 10 Ian Keatley (53’Tyler Bleyendaal), 9 Duncan Williams (71’Cian Bohane); 1 James Cronin (58’John Ryan), 2 Mike Sherry, 3 BJ Botha ( 64’Stephen Archer); 4 John Madigan (53’Robin Copeland), 5 Dave Foley; 6 Dave O’Callaghan, 7 Jack O’Donoghue (69’Shane Buckley), 8 CJ Stander (c).

All. Anthony Foley

BENETTON RUGBY:

15 Jayden Hayward,14 Ludovico Nitoglia, 13 Tommaso Iannone, 12 Enrico Bacchin (52′ Simone Ragusi), 11 Andrea Pratichetti, 10 Sam Christie, 9 Chris Smylie (47′ Alberto Lucchese); 1 Alberto De Marchi (c) (47’Matteo Zanusso), 2 Roberto Santamaria, 3 Rupert Harden (58’Simone Ferrari), 4 Duncan Naudè (47′ Filippo Gerosa), 5 Tom Palmer (69’Jean-Francois Montauriol), 6 Robert Barbieri (55’Marco Barbini), 7 Dean Budd (75’Luca Bigi) , 8 Braam Steyn.

All. Umberto Casellato

ARBITRO: Lloyd Linton della Federazione scozzese

All Irish Indipendent Park di Cork va in scena la prima stagionale dei biancoverdi, che si trovano come avversari gli irlandesi del Munster, reduci dal secondo posto in classifica della scorsa stagione.Sono 8 i volti nuovi a scendere in campo dal primo minuto, tra cui il permit player Roberto Santamaria, proveniente dal Rugby Viadana.

E’ un Benetton Rugby che ci prova sino all’ultimo e che esce a testa alta dall’Indipendent Park. Chiuso il primo tempo in vantaggio di un punto, nella ripresa gli uomini di Casellato vengono rimontati e sconfitti dal Munster ma trovano a tempo scaduto, il calcio di punizione che permette di accorciare le distanze e portare a casa il meritato punto.

Nei primi 5′ di gara è il Munster che prova a farsi sotto con una serie di incursioni, ma la difesa biancoverde riesce a resistere senza troppe difficoltà alle avanzate irlandesi. In seguito ad un fallo commesso dai leoni e ad un conseguente calcio di punizione realizzato da Keatley, il Munster si porta in vantaggio.

I leoni reagiscono immediatamente e con una serie di passaggi orizzontali si portano presto all’interno dei 22 avversari.

Al 10′ i biancoverdi riescono a finalizzare il proprio lavoro, Hayward riceve palla, scarica a Budd che sulla linea dei 5 m, finta di andare a destra illudendo così l’avversario e va in meta. Hayward trasforma.

Il Benetton si porta in vantaggio sul risultato di 7 a 3.

E’ la squadra biancoverde che continua a condurre la partita, bella l’azione tentata da Christie al 19′ che supera due avversari ma perde palla tentando un offload prima di essere placcato.

Al 26′ da un fallo dei biancoverdi nei propri 22, arriva la seconda punizione trasformata da Keatley.

Il Munster dopo aver accorciato le distanze prova a farsi sotto, ha l’opportunità di portarsi avanti con il calcio di Keatley dai 35m che non raggiunge i pali.

Sul finire di primo tempo, ottima occasione per i biancoverdi che avrebbe potuto condizionare positivamente l’esito del match, infatti da un buon calcio di Bacchin che sposta l’azione di gioco da una parte all’altra all’interno dei 5m avversari, la palla scivola dalle mani di Smylie e si perde così l’opportunità di realizzare la meta allo scadere.

Primi 40′ di gioco che terminano sul parziale di 6 a 7 in favore dei leoni.

Nel secondo tempo subito tre cambi tra le file biancoverdi, entrano Zanusso, Gerosa e Lucchese rispettivamente al posto di De Marchi, Naudè e Smylie.

Ma gli irlandesi cominciano subito bene, dopo neanche 10′ di gioco, da una touche a loro favore trovano il varco che li porta in meta con CJ Stander. Keatlet non trasforma.

Al 51′ buona occasione sui piedi di Hayward, da punizione il neozelandese non centra i pali.

Due minuti più tardi da un’azione cominciata dall’offload di Monaham, i padroni di casa vanno in meta per la seconda volta con CJ Stander. Il Munster continua a spingere, il Benetton resta con un uomo in meno a causa del giallo a Nitoglia ma nonostante l’inferiorità numerica i leoni continuano a difendersi bene, accorciando al 71′ le distanze con una punizione realizzata da Hayward.

Infine a tempo scaduto è ancora l’estremo neozelandese Hayward, ancora su punizione a regalare il meritato punto che muove la classifica dei leoni.

Risultato finale Munster 18 – Benetton Rugby 13


Share

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie.

OK MORE