MAGNERS LEAGUE: A Clancy il recupero di Glasgow

Treviso, 14 March 2011

Treviso, 15 marzo 2011

Sarà il fischietto irlandese George Clancy a dirigere l’incontro di venerdì sera tra Glasgow Warriors e Benetton Treviso, recupero del match non disputato lo scorso 3 dicembre, causa neve.

Nato a Limerick il 12 gennaio 1977, è un funzionario pubblico e appartiene alla Munster Association of Referees.

Ha giocato con il St Munchin’s College, il Limerick ed il Bruff RFC, soprattutto come estremo e mediano di apertura.

Il primo incontro diretto risale all’ottobre del 2000, la sfida del Campionato Under 15 tra Garryowen e Richmond, terminata curiosamente 0-0.

Il debutto in Magners League è, invece, arrivato nell’ottobre 2004, con il match tra Borders e Newport Gwent Dragons.

Quest’anno, l’esperto arbitro irlandese che conta già 40 presenze in Magners League, non ha ancora diretto il Benetton Treviso, ma il suo debutto internazionale ha comunque riguardato l’Italia, nel match del giugno 2008 disputato dalla Nazionale in Sud Africa.

Nella stagione in corso ha diretto cinque incontri di Heineken Cup (Biarritz-Bath, Leicester-Scarlets, London Irish-Ospreys, Racing Metro-Saracens, Tolosa-London Wasps), uno di Top 14 (Bayonne-Biarritz) e tre di Magners League (Cardiff Blues-Ulster, Connacht-Leinster, Ulster-Leinster).

Due anche le direzioni di gara nel torneo Sei Nazioni, prima la sfida tra Scozia e Galles e poi l’importantissimo scontro diretto tra Inghilterra e Francia.

Tra gli highlights della sua carriera, ha anche arbitrato la finale di Churchill Cup del 2007 e quella di Challenge Cup nel 2009.

Suoi assistenti saranno i signori Andrew McMenemy ed Ian Bruce, entrambi della Federazione Scozzese.

A causa dello spostamento dell’incontro, le due formazioni si incontrano per la prima volta in stagione, con il Benetton che ha ottenuto 3 successi in più della formazione scozzese.

Con una vittoria a Glasgow, i ragazzi di Franco Smith potrebbero inoltre raggiungere un doppio obiettivo.

Antonio Pavanello e compagni potrebbero infatti essere la prima squadra italiana a vincere un incontro all’estero nella kermesse celtica, ma anche essere sicuri di classificarsi matematicamente come migliore italiana nel torneo, con cinque giornate d’anticipo.

I Glasgow Warriors non vincono in Magners League da sei incontri, con il loro ultimo successo che risale al 27 dicembre contro Edinburgh al Firhill Stadium.

I padroni di casa hanno perso nella storia un unico incontro contro una formazione italiana. Fu proprio il Benetton ad avere la meglio per 15-34 il 26 settembre 1998 in Heineken Cup allo Stadio Monigo, quando la formazione scozzese era conosciuta come Glasgow Caledonians.

Il XV della Marca, dal canto suo, ha vinto una sola partita delle ultime sette disputate tra Heineken Cup e Magners League, la sfida del 13 febbraio contro Munster, terminata 19-18 per i Leoni.

L’unica vittoria esterna continua, poi, ad essere quella del 31 dicembre scorso a Viadana contro gli Aironi, ma la formazione trevigiana vanta anche un record personale di 3 vittorie ed altrettante sconfitte contro le formazioni scozzesi affrontate in passato.

Come detto, le due formazioni si sono affrontate in Coppa Europa nella stagione 1998/1999 con vittorie casalinghe per le due formazioni ospitanti. Al Firhill Stadium l’incontro terminò 40-27 per il Glasgow.


Share

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie.

OK MORE