LEINSTER 50 BENETTON RUGBY 19

Treviso, 06 May 2016

Dublino, 7 maggio 2016

Marcatori: 9′ meta Sexton, 20′ meta Strauss, 26′ meta Strauss tr. Sexton, 45′ meta McGrath tr. Nacewa, 50′ meta Nacewa tr. Nacewa, 56′ meta Kearney, 61′ meta Lazzaroni tr. Hayward, 63′ meta Reid tr. Nacewa, 72′ meta Muccignat, 77′ meta Bacchin tr. Hayward, 80′ 1 meta Ringrose tr. Nacewa.

Note: 55′ giallo a Paulo

Leinster:
15 Rob Kearney (23′ Noel Reid), 14 Isa Nacewa, 13 Garry Ringrose, 12 Ben Te o, 11 Dave Kearney (57′ Hayden Triggs), 10 Johnny Sexton (46′ Cathal Marsh), 9 Eoin Reddan (68’Luke McGrath), 8 Jamie Heaslip, 7Jordi Murphy, 6Rhys Ruddock (53′ Dominic Ryan), 5Mick Kearney, 4Devin Toner, 3Mike Ross (51′ Tadhg Furlong), 2Richardt Strauss (51′ Sean Cronin), 1Jack McGrath (54′ Peter Dooley)

Benetton Rugby:

15 Jayden Hayward, 14 Ludovico Nitoglia (73′ James Ambrosini), 13 Tommaso Iannone (41’Enrico Bacchin), 12 Alberto Sgarbi, 11 Angelo Esposito, 10 Luke McLean, 9 Edoardo Gori (42′ Alberto Lucchese), 8 Abraham Steyn, 7 Alessandro Zanni (c) (41′ Marco Lazzaroni), 6 Francesco Minto (66′ Andrea De Marchi), 5 Filo Paulo, 4 Marco Fuser, 3 Simone Ferrari (54′ Salesi Manu), 2 Ornel Gega (53′ Luca Bigi), 1 Matteo Zanusso (66′ Matteo Muccignat)

Alla RDS Arena di Dublino va in scena l’ultima gara ufficiale del Benetton Rugbyper la stagione sportiva 2015/2016.

Leoni che partono bene,vincendouna mischia ed entrandoall’interno dei 22 avversari, dopo una serie di fasi, gli irlandesi riescono a recuperare l’ovale e riportarci indietro. Al 7′ sono i padroni di casa a portarsi in avanti ma i biancoverdi difendono bene. Al 9′ Contrattacco del Leinstercon Sexton che serve all’interno Nacewa, serie di passaggi tra i due che si concludono con la meta dell’apertura irlandese; quest’ultimo sbaglia la trasformazione. Al 14′ Ringrose supera la difesa biancoverde, corre verso i pali, scambia con Sexton che a sua volta serve Kearney, fortunatamente l’ovale scivola dalle sue mani a ridosso della linea di meta. La pressione dei padroni di casa è alta, ed al 20′ gli irlandesi vanno in toucheall’interno dei nostri 22. Dalla rimessa laterale riescono a costruire una maul vincente che li porta in meta con Strauss. Sexton sbaglia dalla piazzola.Lo stesso Strauss qualche minuto dopo riesce a marcare la seconda meta personale. Sul finale di primo tempo, buona azione dei Leoni che provano l’incursione sull’out di sinistra ma Gega a pochi passi dalla zona punti viene portato fuori.

Il primo tempo si conclude sul parziale di 17 a 0 in favore dei padroni di casa.

Nella ripresa Leinsterpartesubito forte, al 45′ Nacewa penetra tra le maglie biancoverdi, serie di pick and go che termina con la meta di McGrath, trasforma Nacewa. Appena più tardi è sempre l’ala neozelandese di origini figiane a cominciare l’azione con un calcetto per Ringrose che recupera l’ovale e serve Murphy, il flanker resiste alla carica dei Leoni, passanuovamente a Nacewa che schiaccia in meta in mezzo ai pali. Al 55′ giallo a Paulo, gli irlandesi approfittano della superiorità numerica e vanno in meta da maul avanzante con Kearney. Al 61′ Manu recupera l’ovale da terra, serve Nitoglia che sfida la difesa irlandese, l’azione di sposta sulla destra, serie di passaggi e palla che arriva a Lazzaroni che schiaccia in meta. Hayward trasforma. Al 63′ Leinster trova un’altra meta con Reid, trasforma Nacewa. Al 73′ buon gioco alla mano dei Leoni che fanno circolare l’ovale orizzontalmente, la palla finisce nelle mani di Muccignat che sigla la seconda meta biancoverde. Trascorrono pochi minuti e sono ancora i Leoni ad andare in meta con Bacchin che riceve l’ovale da Lucchese dopo una serie di pick and go, Hayward è preciso dalla piazzola. Il match sembra essere finito ma a tempo scaduto Ringrose marca l’ultima meta del match trasformata da Nacewa.

Risultato finale Leinster 50 Benetton Rugby 19


Share

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie.

OK MORE