IN BIANCOVERDE IL CAMPIONE D'ITALIA MARCO RICCIONI

Treviso, 01 June 2017

 

Treviso, 1 giugno 2017

 

Benetton Rugby è lieto di ufficializzare l’arrivo in biancoverde di Marco Riccioni, giovane pilone proveniente da Calvisano.

Nato a Teramo il 19 ottobre 1997, è alto 186 cm e pesa 124 kg. Marco si avvicina al rugby da piccolo cominciando a giocare nel club della propria città natale. In under 16 il suo passaggio nel florido vivaio della polisportiva L’Aquila, prima di entrare nell’Accademia Zonale di Roma “Lorenzo Sebastiani”.

La sua giovane età e le enormi potenzialità fisiche fanno di lui uno dei talenti più promettenti nel palcoscenico italiano. Capitano della Nazionale Under 20, con quest’ultima ha già disputato un Mondiale Juniores (durante il quale è stato inserito da World Rugby nella squadra ideale, ndr) e due 6 Nazioni. Al momento fa parte del gruppo azzurro che sta disputando il World Rugby U20 Championship 2017 e che ieri ha battuto all’esordio l’Irlanda.

Riccioni, a Calvisano dalla stagione 2015/2016, lascia il club bresciano dopo aver vinto la scorsa settimana il campionato d’Eccellenza.

 

“L’arrivo di un prospetto molto interessante quale è Marco rinforza la nostra prima linea oltre ad aggiungere competitività in quel ruolo, è ciò che vogliamo che ci sia in tutti i reparti. L’aver disputato da protagonista, sebbene la giovane età, sia i campionati con il Calvisano che le competizioni internazionali alle quali ha preso parte con la Nazionale Under 20 è la prova delle sue notevoli potenzialità” – queste le dichiarazioni del direttore sportivo Antonio Pavanello.

 

Queste le parole di Riccioni: “Sono rimasto sorpreso ma al tempo stesso felice ed onorato della fiducia che la società ha riposto in me. Sono pronto a crescere con loro e fare del mio meglio, lavorando duramente per essere all’altezza delle aspettative. Sono entusiasta di poter lavorare vicino ad atleti di grande livello dai quali non potrò far altro che imparare. Non vedo l’ora di incontrare i miei futuri compagni di squadra, sono consapevole che ogni cambiamento porta ad un mutamento di situazioni ed a un rimettersi in discussione, tutto ciò per me rappresenta una nuova sfida, giocare in un campionato così importante sarà uno stimolo a fare sempre meglio.” 


Share

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie.

OK MORE