HEINEKEN CUP: Saracens-Benetton Treviso 42-17

Treviso, 12 November 2011

Londra (Inghilterra), 13 novembre 2011

MARCATORI: pt 3′ e 19′ O. Farrell p.; 22′ O. Farrell meta tr. O. Farrell; 27′ De Waal p.; 40′ O. Farrell p.; st 6′ Strettle meta tr. O. Farrell; 20′ Wyles meta; 24′ Joubert meta tr. O. Farrell; 33′ Sbaraglini meta tr. De Waal; 37′ Smit meta tr. O. Farrell; 39′ Padrò meta tr. De Waal.
SARACENS: Wyles (st 20′ Goode); Strettle, O. Farrell, Barritt (st 24′ Powell), Short; Hodgson, de Kock (pt 17′ Spencer); Joubert, Saull (pt 2′ Melck, pt 8′ Saull), Brown; H. Smith, Borthwick (st 24′ Kruis); Stevens (st 15′ Carstens), Brits (st 16′ Smit), Gill (st 15′ Nieto). All. McCall.
BENETTON TREVISO: Nitoglia; De Jager (st 35′ Burton), Benvenuti, Sgarbi, Williams; De Waal, Semenzato (st 36′ Botes); Barbieri (st 8′ Vosawai), Zanni, Vermaak; Van Zyl (st 20′ Bernabò), A. Pavanello (st 8′ Padrò); Cittadini (st 13′ Fernandez Rouyet), Vidal (st 8′ Sbaraglini), Rizzo (st 20′ Di Santo). All. Smith.
ARBITRO: Lacey della Federazione Irlandese.
NOTE: pt 16-3; cartellino giallo a: Brits (pt 26′), Vidal (pt 33′); spettatori: 5077; Heineken man of the match: Owen Farrell (Saracens); calciatori: Saracens (Farrell 7/10), Benetton Treviso (De Waal 3/3); punti in classifica: Saracens 5, Benetton Treviso 0.

Inizia male, con una sconfitta, la campagna europea del Benetton Treviso, che lascia il Vicarage Road di Londra, battuto dal team di casa dei Saracens per 42-17.

I Campioni d’Inghilterra si sono da subito dimostrati troppo forti per i Leoni, ispirati da una grande prova del giovane talento Owen Farrell. Alla fine, per lui, tanto bel gioco, un 7 su 10 dalla piazzola ed il titolo di man of the match.

La pioggia saluta l’inizio dell’Heineken Cup per il XV della Marca e subito si capisce che l’incontro sarà in salita per Antonio Pavanello e compagni che subiscono al 3′ e al 19′ l’uno-due di Farrell che porta la squadra inglese sul 6-0.

Lo stesso giovane, ammirato in estate anche a Treviso nel Junior World Championship con la maglia dell’Inghiltera, realizza al 22′ la prima meta di giornata (foto in basso).

Short fa il break e serve Hodgson che calcia a seguire nello spazio. La palla vaga incontrollata all’interno dell’area di meta ed il primo ad arrivare è il trequarti figlio d’arte.

Al 27′ Willem De Waal segna i primi tre punti dei suoi, ma il Benetton continua a soffrire, soprattutto in rimessa laterale e all’ultimo istante di nuovo Farrell chiude la prima frazione di gioco sul 16-3.

La ripresa si apre ancora una volta con i Saracens in attacco ed i Leoni faticano a contenere gli assalti della formazione albionica.

Al 6′ i rossoneri conquistano una rimessa laterale nei ventidue del Treviso ed impostano un maul avanzante. Il tallonatore Brits fa uscire la palla e ricicla all’interno per Strettle che segna la seconda meta (nella foto in alto).

I cambi voluti da entrambe le squadre cercano in qualche modo di spostare l’inerzia della partita, ma i Saracens continuano ad attaccare ed al 20′ Wyles finalizza alla grande andando a segnare all’angolino.

E’ il momento più duro per i Leoni che subiscono anche la meta del bonus in favore del XV britannico, grazie alla potenza fisica del numero 8 Joubert.

Il Benetton, tuttavia, non demorde e cerca di regalare comunque un minimo di gioia ai tifosi partiti dall’Italia, ma arrivati anche dall’Inghilterra per sostenerlo.

E così nei minuti finali, Brendan Williams inventa e Sbaraglini finalizza per la prima meta, mentre all’ultimo minuto è Gonzalo Padrò a segnare.

In mezzo, soddisfazione personale per il capitano degli Springboks John Smit, che realizza la quinta meta della sua squadra, nel giorno del suo debutto con i Saracens.

HEINEKEN CUP: Saracens-Benetton Treviso 42-17

Owen Farrell sfugge a Willem De Waal e ad Alessandro Zanni e realizza la prima meta per i Saracens.
Il giovane trequarti sarà, poi, votato man of the match dell’incontro.


Share

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie.

OK MORE