GUINNESS PRO12: Squalifica fino al 30/08 per Edoardo Gori

Treviso, 12 May 2015

Treviso, 13 maggio 2015 – foto Marco Sartori

Edoardo Gori, mediano di mischia del Benetton Treviso, è comparso stamattina davanti ad una commissione disciplinare indipendente del PRO12, a seguito del cartellino rosso comminato per placcaggio pericoloso nel match contro Leinster dell’8 maggio scorso.

La commissione era presieduta da Rhian Williams e composta anche da Ray Wilton e Roger Morris (tutti del Galles).

Il fallo è stato categorizzato secondo la regola 10.4 (j) (sollevare un giocatore dal terreno e portare o lasciare quel giocatore a terra finchè i piedi dello stesso sono ancora sollevati, così che la testa o la parte alta del corpo del giocatore vengano a contatto con il terreno e da considerarsi come gioco pericoloso).

L’azione è stata ritenuta non intenzionale, ma piuttosto istintiva e con il coinvolgimento di altri giocatori e pertanto si è optato per un ingresso minimo a livello punitivo.

Lo stesso, tuttavia, è di quattro settimane. Secondo le indicazioni di World Rugby si è poi deciso di aumentare di una settimana la sanzione, come deterrente a simili episodi futuri.

Tenuti in considerazione i fattori mitiganti, la sanzione definitiva è stata decisa su tre settimane totali di sospensione dall’attività ufficiale.

Per rendere effettiva e con maggior significato la squalifica e, nello specifico, considerando il finale di stagione, il comitato disciplinare ha deciso che la squalifica terminerà alla mezzanotte del 30 agosto 2015 ed il giocatore non potrà disputare l’ultima partita di Guinness PRO12 e due incontri di preparazione alla Rugby World Cup con la Nazionale Italiana.


Share

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie.

OK MORE