Benetton Rugby 5 Munster 28

Treviso, 23 January 2016

Treviso, 24 Gennaio 2016

Marcatori: 4′ O’Mahony tr. Keatley, 16′ meta Kilcoyne tr. Keatley, 36′ meta Lazzaroni, 49′ meta Murray tr. Keatley, 65′ meta O’Mahony tr. Keatley

Benetton Rugby:

15 Jayden Hayward,14 Andrea Pratichetti,13 Enrico Bacchin (63′ Sam Christie),12 Alberto Sgarbi,11 Simone Ragusi (48′ Tommaso Iannone),10 James Ambrosini (67′ Luke McLean),9 Alberto Lucchese,8 Abraham Steyn,7 Alessandro Zanni (C),6 Marco Lazzaroni (63′ Marco Barbini),5 Jeff Montauriol (48′ Tom Palmer),4 Marco Fuser,3 Simone Ferrari (48′ Salesi Manu),2 Ornel Gega (48′ Davide Giazzon),1 Matteo Zanusso (63’Alberto De Marchi)

Head Coach: Marius Goosen

Munster Rugby:

15 Simon Zebo,14 Keith Earls,13 Francis Saili,12 Rory Scannell (68′ Gerhard van den Heever),11 Ronan O’Mahony,10 Ian Keatley,9 Conor Murray (73′ Tomas O’Leary),8 CJ Stander (C) (54′ Jack O’Donoghue),7 Tommy O’Donnell,6 Billy Holland (63′ Robin Copeland), 5 Donnacha Ryan,4 Dave Foley (68′ Mark Chisholm),3 John Ryan (67′ Mario Sagario),2 Mike Sherry (63′ Niall Scannell),1 Dave Kilcoyne (48′ James Cronin)

Head Coach: Anthony Foley

A Monigo dopo alcuni minuti gli ospiti passano in vantaggio con O’Mahony che servito da Murray va a schiacciare in meta. All 11′ i leoni guadagnano un calcio di punizione con Ambrosini che posiziona l’ovale sulla piazzola ma il calcio non centra i pali. Irlandesi che continuano a farsi avanti e al 16′ l’arbitro del match Ruiz, dopo attimi di attesa per il confronto con il TMO, assegna la meta al pilone Kilcoyne. Quest’ultimo alla mezz’ora tira giù Ferrari, Ambrosini ha un’altra chance per accorciare le distanze ma anche questa volta il calcio non va a buon fine.

Al 36′ touche in favore degli uomini di Goosen, Holland ferma la maul avanzante diretta in meta con un’entrata laterale, l’arbitro estrae il giallo, Munster con un uomo in meno. Il copione si ripete qualche istante dopo, ma questa volta non c’è nessuno a fermare Lazzaroni che schiaccia in meta, dalla piazzola va Hayward ma la palla sbatte contro il palo.

Primi quaranta che si chiudono sul parziale di 5 a 14 in favore del Munster.

Ripresa che vede gli ospiti ancora in avanti, al 43′ l’arbitro, in un primo momentoconcede la meta a CJ Stander, ma pochi secondi dopo cambia idea, si confronta con il TMO e la meta viene annullata. Ma al 49′ Murray con una buona finta riesce a penetrare nella linea difensiva dei padroni di casa e schiaccia in mezzo ai pali.

Leoni che ci provano contro un Munster che difende bene e che riparte con l’ala O’Mahoney andando a siglare la seconda meta personale.

Da quel momento non accade più nulla di significativo. Il risultato non si schioda dal 5 a 28 finale.


Share

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie.

OK MORE