BENETTON RUGBY 28 CARDIFF BLUES 34

Treviso, 04 November 2016

 

Treviso, 4 novembre 2016
 
Marcatori: 6’ meta R. Williams tr. Shingler, 13’ meta Budd tr. McKinley, 17’ meta Sgarbi tr. McKinley, 21’ p. Shingler, 26’ p. Shingler, 32’ meta Tagicakibau tr. McKinley, 36’ p. Shingler, 45’ meta Steyn tr. McKinley, 50’ meta Cook, 56’ p. Shingler, 63’ meta Halaholo tr. Shingler, 76’ p. Shingler,
 
Benetton Rugby:
15 Jayden Hayward, 14 Michael Tagicakibau, 13 Tommaso Benvenuti, 12 Alberto Sgarbi ( C ) (76’ Luke McLean), 11 Angelo Esposito, 10 Ian McKinley (52’ Tommaso Allan), 9 Tito Tebaldi, (56’ Alberto De Marchi) 8 Marco Barbini, 7 Abraham Steyn, 6 Marco Lazzaroni, 5 Dean Budd (72’ Francesco Minto), 4 Filippo Gerosa (52’ Marco Fuser), 3 Simone Ferrari (52’ Kris Dacey), 2 Luca Bigi (52’ Ornel Gega), 1 Nicola Quaglio (56’ Alberto De Marchi)
 
Head Coach: Kieran Crowley
 
 
Cardiff Blues:
15 Matthew Morgan; 14 Blaine Scully, 13 Rey Lee-Lo, 12 Willis Halaholo, 11 Rhun Williams (70’ Dan Fish); 10 Steve Shingler, 9 Lloyd Williams; 8 Macauley Cook, 7 Ellis Jenkins (41’ Seb Davies), 6 Sam Warburton, 5 Jarrad Hoeata (72’ James Down), 4 George Earle, 3 Scott Andrews, 2 Matthew Rees (c) (46’ Kris Dacey), 1 Rhys Gill (70’ Brad Thyer)
 
A disposizione: 18 Dillon Lewis, 21 Tomos Williams, 22 Jarrod Evans
 
Head coach: Danny Wilson
 
 
I primi minuti del match vedono i Cardiff Blues gestire la partita riuscendo a trovare la meta con Rhun Williams, Shingler trasforma. Leoni che non stanno a guardare ed alla prima vera occasione riescono a replicare con Budd. Azione nata da un recupero di Hayward, break dell’estremo neozelandese che scambia con Tagicakibau e palla che finesce nelle mani del numero 5 biancoverde. McKinley è preciso dalla piazzola. Al 17’ è lo stesso mediano d’apertura irlandese che trova il varco giusto, creando così la superiorità numerica che permette a capitan Sgarbi di schiacciare senza troppi problemi in mezzo ai pali. McKinley trasforma ancora. Tra il 21’ ed il 26’ i Blues accorciano le distanze due volte dalla piazzola con Shingler.
I biancoverdi costruiscono tanto ed alla mezz’ora, al termine di un’ottima azione schiacciano in meta con l’ala figiana Tagicakibau, è ancora una volta McKinley a trasformare da posizione defilata. Poco prima dello scadere di fine tempo, fuorigioco commesso dai Leoni e piazzato di Shingler da metà campo.
 
A Monigo la prima frazione di gioco termina 21 a 16 in favore dei biancoverdi.
 
La ripresa comincia subito bene per i Leoni che vanno in meta con Steyn servito da una splendida giocata al piede di McKinley. Al 51’ gli ospiti reagiscono con la meta di Cook, Shingler sbaglia la trasformazione. Quest’ultimo si rifarà pochi istanti dopo mettendo a segni due calci concessi dal direttore di gara. E’ buon momento per Cardiff che al 64’ approfittano di un errore in touche, giocano l’ovale al largo e vanno in meta con il centro Halaholo.
Gli ultimi tre punti del match li mette a segno ancora Shingler dalla lunga distanza per il +6 finale.
 
Risultato finale: Benetton Rugby 28 Cardiff Blues 34


Share

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie.

OK MORE