Guinness Pro12,Stadio Monigo, Treviso, 10-09-2016, Benetton-Ulst

ULSTER 19 BENETTON RUGBY 7


Belfast, 3 Marzo 2017

 

Marcatori: 20’ meta Payne tr. Pienaar, 53’ meta Reidy tr. Pienaar, 57’ meta Piutau, 71’ meta Paulo tr. McKinley,

Note: 46’ giallo Minto

 

Ulster:

15 Craig Gilroy (62’ Jacob Stockdale), 14 Andrew Trimble, 13 Jared Payne, 12 Stuart Olding, 11 Charles Piutau, 10 Peter Nelson (56’ Luke Marshall), 9 Ruan Pienaar (76’ Paul Marshall), 8 Marcell Coetzee, 7 Sean Reidy (67’ Pete Browne), 6 Roger Wilson (51’ Clive Ross), 5 Franco van der Merwe, 4 Kieran Treadwell, 3 Wiehahn Herbst (54’ Ricky Lutton), 2 Rob Herring (C) (72’ John Andrew), 1 Callum Black (54’ Andy Warwick)

Head Coach: Neil Doak

 

Benetton Rugby:

15 Luca Sperandio, 14 Angelo Esposito, 13 Tommaso Iannone, 12 Michael Tagicakibau (55’ Alberto Sgarbi), 11 Andrea Buondonno (60’ Andrea Pratichetti), 10 Ian McKinley, 9 Tito Tebaldi (60’ Giorgio Bronzini), 8 Robert Barbieri (60’ Guglielmo Zanini), 7 Francesco Minto (72’ Filippo Gerosa), 6 Marco Lazzaroni, 5 Dean Budd (C), 4 Teofilo Paulo, 3 Tiziano Pasquali (56’ Matteo Zanusso), 2 Luca Bigi (56’ Roberto Santamaria), 1 Federico Zani (62’ Romulo Acosta)

Head Coach: Kieran Crowley

 

Terreno di gioco non in perfette condizioni quello in cui stasera i Leoni sono scesi in campo, a Belfast, per affrontare l’Ulster.

L’avvio di gara è tutto biancoverde, infatti sono propri gli uomini di coach Crowley che dalla piazzola hanno la possibilità di portarsi in vantaggio; purtroppo la lunga distanza e il vento a sfavore non consentono a Tebaldi di centrare i pali.

Oltre alla fase offensiva, i Leoni si dimostrano solidi anche in difesa. Bisogna attendere il 20’ per vedere sbloccare il risultato, quando da una mischia giocata rapidamente dai padroni di casa, gli stessi trovano con Payne il varco che li conduce in meta. Pienaar trasforma.

Ed è proprio sul 7 a 0 che si conclude la prima frazione di gioco.

Nella ripresa, l’Ulster prova ad aumentare l’intensità di gioco costringendo i Leoni a difendersi. Al 46’, a causa del giallo a Minto, il Benetton Rugby si ritrova in inferiorità numerica. Così al 53’ i nordirlandesi ne approfittano per andare in meta con Reidy, Pienaar centra i pali dalla piazzola.

Pochi minuti dopo, i padroni di casa bissano con Piutau che raccoglie al volo un preciso calcio del compagno di squadra Olding. Questa volta il calcio del mediano di mischia sudafricano termina fuori. I biancoverdi nonostante lo svantaggio continuano a provarci, in un primo momento è Zanusso ad andare vicino alla marcatura ma viene tenuto alto. Successivamente però Paulo riesce nell’intento accorciando di fatto le distanze. McKinley converte.
I Leoni chiudono il match in attacco sperando di trovare un meritato punto di bonus ma l’arbitro fischia la fine.

Al Kingspan di Belfast termina 19 a 7 in favore dei padroni di casa.




NEWSLETTER

E mail

NEXT MATCH: Benetton Rugby vs Ospreys