_DSC1874

IL BENETTON RUGBY BATTE LE ZEBRE 19 A 3 E SI QUALIFICA IN CHAMPIONS CUP


Credit “Amarcord Foto Video”

 

Treviso, 6 Maggio 2017

 

Marcatori: 10’ meta Fuser tr. McKinley, 17’ p. Canna, 35’ p. McKinley, 43’ p. McKinley, 50’ p. McKinley, 54’ p. McKinley.

Note: 38’ giallo a Fuser, 75’ giallo a Pasquali

Man of the match: Simone Ferrari.

Calciatori: Canna 1/3, McKinley 5/5

 

ZEBRE RUGBY:

15 Edoardo Padovani, 14 Kurt Baker, 13 Giulio Bisegni, 12 Tommaso Castello (53’ Tommaso Boni), 11 Kayle Van Zyl (66’ Federico Ruzza), 10 Carlo Canna (62’ Mattia Bellini), 9 Marcello Violi (40’ Guglielmo Palazzani), 8 Andries Van Schalkwyk (74’ Kayle Van Zyl), 7 Jacopo Sarto (40’ Johan Meyer), 6 Maxime Mbandà, 5 George Biagi (C), 4 Quintin Koegelenber, 3 Pietro Ceccarelli (67’ Guillermo Roan), 2 Tommaso D’Apice (40’ Oliviero Fabiani), 1 Andrea Lovotti (67’ Andrea De Marchi).

Head Coach: Victor Jimenez

 

BENETTON RUGBY:
15 David Odiete (76’ Tommaso Allan), 14 Angelo Esposito, 13 Tommaso Iannone (58’ Luca Sperandio), 12 Alberto Sgarbi, 11 Tommaso Benvenuti, 10 Ian McKinley, 9 Tito Tebaldi (64’ Edoardo Gori), 8 Robert Barbieri, 7 Abraham Steyn, 6 Francesco Minto (76’ Simone Ferrari), 5 Dean Budd (C), 4 Marco Fuser (68’ Filo Paulo), 3 Simone Ferrari (73’ Tiziano Pasquali), 2 Luca Bigi (64’ Davide Giazzon), 1 Federico Zani (78’ Alberto Porolli)

Head Coach: Kieran Crowley

 

Strepitosa vittoria dei Leoni biancoverdi che battono le Zebre Rugby 19 a 3 e conquistano la qualificazione in EPCR Champions Cup.

Gli uomini di coach Crowley cominciano subito bene impadronendosi del possesso di gioco. Così, dopo aver mostrato delle buone giocate al piede e solidità in mischia, al 10’ i Leoni passano in vantaggio con la meta di Fuser; McKinley mette il primo 5 cinque calci che al termine del match gli varranno il 100% dalla piazzola. A quanto di buono fatto, seguono alcuni minuti durante i quali i biancoverdi peccano in disciplina e concedono a Canna la possibilità di andare due volte per i pali. Il primo calcio va dentro, il secondo colpisce il palo esterno. Al 35’ fallo commesso da Mbandà nei 22 e McKinley ne approfitta per allungare le distanze dalla piazzola. Subito dopo i Leoni restano in 14 per l’ammonizione di Fuser. L’ultima occasione del primo tempo è per le Zebre, Canna dalla piazzola calcia a lato.

 

Al termine dei primi quaranta minuti di gioco, del derby tutto italiano tra Zebre e Benetton Rugby, i Leoni sono avanti 10 a 3.

 

La seconda frazione di gioco, nonostante l’inferiorità numerica, vede i biancoverdi allungare ancora dalla piazzola ancora con McKinley. Passano pochi minuti e l’apertura del Benetton Rugby, fresco di convocazione in nazionale, fa 4 su 4. Una grande prova di squadra non lascia spazio ai tentativi di reagire da parte delle Zebre, e nel frattempo McKinley mette un altro calcio portando il risultato sul 19 a 3. I bianconeri provano le ultime carte che non sortiscono alcuno effetto, i Leoni si dimostrano superiori anche nelle battute finali dell’incontro.

 

Il Benetton Rugby batte le Zebre 19 a 3 conquistando la qualificazione in EPCR Champions Cup e superando Newport in classifica. Si conclude al decimo posto la stagione 2016/2017 dei biancoverdi.




NEWSLETTER

NEXT MATCH: Munster Rugby vs Benetton Rugby