Aù

9 LEONI NELL’ITALIA CHE CHIUDE IL SEI NAZIONI IN SCOZIA


Treviso, 14 Marzo 2017

 

Sabato al BT Murrayfield di Edimburgo gli Azzurri disputeranno l’ultima partita dell’RBS 6 Nazioni 2017. Calcio d’inizio in programma alle 13.30 italiane, match in diretta su DMAX canale 52 e telecronaca affidata ad Antonio Raimondi e Vittorio Munari.

Conor O’Shea, CT della Nazionale Italia Rugby, ha annunciato questo pomeriggio la formazione che scenderà in campo. Sono nove i Leoni biancoverdi inseriti in lista gara. 7 faranno parte del XV titolare ossia Angelo Esposito, Tommaso Benvenuti, Luke McLean, Edoardo Gori, Abraham Steyn, Marco Fuser, Ornel Gega e 2 siederanno in panchina pronti a subentrare: Francesco Minto e Luca Sperandio.

 

Di seguito il comunicato stampa della Federazione Italiana Rugby:

NAZIONALE, LA FORMAZIONE PER LA TRASFERTA CHE CHIUDE IL 6 NAZIONI

Roma – Conor O’Shea, Commissario Tecnico della Nazionale Italiana Rugby, ha ufficializzato la formazione che sabato 18 marzo al BT Murrayfield di Edinburgo affronterà la Scozia nella quinta ed ultima giornata dell’RBS 6 Nazioni 2017.

L’incontro è in calendario alle 12.30 locali, le 13.30 in Italia, con diretta su DMAX canale 52 dalle 12.50 italiane e telecronaca a cura della coppia Raimondi/Munari.

Quattro i cambi apportati al XV titolare da O’Shea rispetto alla formazione scesa in campo a Roma contro la Francia nel quarto turno, con Benvenuti che rimpiazza l’infortunato Campagnaro a secondo centro, Mbandà per l’indisponibile Favaro in terza linea, Biagi dal primo minuto in seconda per Van Schalkwyk e Gega che torna titolare dal primo minuto al posto di Ghiraldini dopo essere rimasto a riposo precauzionale lo scorso fine settimana.

In panchina, O’Shea, opta per un’inedita soluzione con sei avanti e due trequarti con Ghiraldini, Panico, Chistolini, Van Schalkwyk, l’esordiente Ruzza e Minto pronti a dare il proprio contributo a gara iniziata, con Violi e Sperandio a garantire copertura per i trequarti.

Scozia ed Italia si affrontano sabato per la ventisettesima volta, con gli highlanders che guidano 18-8 la classifica degli scontri diretti. Due le affermazioni italiane al di là del Vallo d’Adriano, entrambe nel 6 Nazioni: la prima nel 2007, la seconda nel 2015, con una meta tecnica allo scadere a suggellare la rimonta azzurra.

Dirige il francese Pascal Gauzere.

Questa la formazione dell’Italia:

15 Edoardo PADOVANI (Zebre Rugby, 10 caps)*
14 Angelo ESPOSITO (Benetton Treviso, 10 caps)*
13 Tommaso BENVENUTI (Benetton Treviso, 41 caps)*
12 Luke MCLEAN (Benetton Treviso, 88 caps)
11 Giovanbattista VENDITTI (Zebre Rugby, 42 caps)*
10 Carlo CANNA (Zebre Rugby, 19 caps)
9 Edoardo GORI (Benetton Treviso, 60 caps)*
8 Sergio PARISSE (Stade Francais, 125 caps) – capitano
7 Abraham STEYN (Benetton Treviso, 10 caps)
6 Maxime Mata MBANDA’ (Zebre Rugby, 7 caps)*
5 George BIAGI (Zebre Rugby, 19 caps)
4 Marco FUSER (Benetton Treviso, 20 caps)*
3 Lorenzo CITTADINI (Aviron Bayonnais, 57 caps)
2 Ornel GEGA (Benetton Treviso, 12 caps)
1 Andrea LOVOTTI (Zebre Rugby, 13 caps)*

a disposizione
16 Leonardo GHIRALDINI (Stade Toulousain, 85 caps)
17 Sami PANICO (Patarò Calvisano, 9 caps)*
18 Dario CHISTOLINI (Zebre Rugby, 17 caps)
19 Andries Van SCHALKWYK (Zebre Rugby, 11 caps)
20 Federico RUZZA (Zebre Rugby, esordiente)*
21 Francesco MINTO (Benetton Treviso, 32 caps)
22 Marcello VIOLI (Zebre Rugby, 2 caps)*
23 Luca SPERANDIO (Benetton Treviso, 1 cap)

*è/è stato membro dell’Accademia FIR “Ivan Francescato”

 




NEWSLETTER

NEXT MATCH: